Lingua   

Guantanamo

Giorgio Canali & Rossofuoco
Lingua: Italiano



Bastò meno di un minuto
alla ricerca del tempo perduto
per rendersi conto che era stato
solo tempo sprecato
gli anni della ricostruzione
mai più guerre
e un nuovo mondo possibile
leggero resistente inconfondibile
e mo’? e mo’? moplen!
polipropilene isotattico
restano le scorie del sogno di un attimo
e del sogno di pace di un’epoca intera
solo sette colori su una bandiera

ma che fine hanno fatto gli altri colori
che fine hanno fatto i figli dei fiori
restano tra schegge di uranio e qualche svastica
solo i figli dei fiori di plastica

ma si può sapere dov’è?
questo paradiso di pace e amore
seguivamo tutti la stella del nord
invece era un satellite militare

ma questo incanto dov’è
dov’è questo “qui non si soffre più”?
tanto vale andare in vacanza a Guantanamo
o disperdersi nel blu ridipinto di blu metallizzato

Il tempo va sul calendario Pirelli
che anni erano quelli
leggeri resistenti inconfondibili
e mo? e mo? moplen
polipropilene isotattico
in due parole il massimo
pax romana
libertas americana
e mo?
e mo?
moplen


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org