Lingua   

Risposta di un cantastorie alle infamie di Trump

Mauro Geraci
Lingua: Siciliano



[2018]

Versi e musica di Mauro Geraci

Risposta al raffinato e politicamente corretto pensiero di Trump
che ha definito "shithole countries", "paesi di cesso",
quelli poverissimi, "orientali", diversi, spesso vittime dell'imperialismo americano,
da cui provengono migliaia e migliaia di profughi al mondo!
Non spreco parole per tale personaggio. Solo una risposta indignata
Un cessu tu ci si' e cu ti misi
a capu di sta 'Merica sarbaggia
chi chianta ancora supra ogni paisi
la so' bannera chi a lu munnu oltraggia.

Pensa, prima chi grapi a vucca e cachi,
a lu Far West di sangu e bum bum,
pensa Hiroshima, pensa Nagasaki,
si si' cchiù peggiu tu di Kim Jong-un!

inviata da adriana - 22/4/2018 - 12:16



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org