Language   

Mino Macrò: Prima che ai patri bordelli

GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG
Language: Italian



Prima che ai patri bordelli
apponessero i sigilli
non era su un letto di rose
che stavan le pubbliche spose

Rinchiuse tra quattro mura
come suore di clausura,
a subir gli umori ed i fiati
di storpi, fanti e prelati

Ma dopo quel giro di vite
le mie pecorelle smarrite
rimasero senza una guida
allo sbando, alla deriva...

Fu mentre che le ricontavo
e nel letto mi rigiravo
ch'ebbi un'illuminazione
mi s'accese com’un lampione!

Adottai quei fragili fiori
colle intezioni migliori
dar loro la mia protezione
divenne la mia professione

Affrontai mille battaglie
per instradar le mie figlie
ammalate d'agorafobia
alle quali spianai la via

Ogni orfanella traviata
la rimisi in carreggiata
ma per evitar incidenti
con calze catarifrangenti

Come Diogene colla lanterna
in ogni bar, ogni taverna
ricercavo il gentiluomo
per dargli l'illecito pomo

Certo non fidarsi è meglio
perciò da dietro un cespuglio
controllavo che ogni cliente
lo mangiasse educatamente

Una volta un tipo prolisso
con la faccia da stoccafisso
mi disse che l'intimidivo
"Va via...", gl'intimai, "lavativo!"

Col terrore del mal francese
non potevo allentar le difese
le mie bimbe immacolate
nessuno le avrebbe sporcate

E così per esserne certo
volevo veder il referto
d'una seria peniscopia
altrimenti sbarravo la via!

Una volta un pezzo di bue
divorato ormai dalla lue
sogguardò i seni di Jessica
così lo sbattei in sala celtica! (*)

Fu proprio l'eccesso di zelo
la causa del mio sfacelo:
i clienti fuggivano altrove
verso più pratiche alcove

«Con i tuoi nobili intenti
ci hai tolto il pane dai denti,
vogliamo gestirci da sole!»
mi disse l'ingrata prole

Così quelle degenerate
serpi venali e spietate
coll'accusa di sfruttamento
mi fecero sbattere dentro

Credevo in quella famiglia
ma fu un focolare di paglia
e se uno mi chiama magnaccia
io lo prendo e gli spacco la faccia!
(*) Il termine sala celtica o reparto celtico o meno frequentemente sala anticeltica indicava in Italia e talvolta viene ancor usato, quei reparti ospedalieri utilizzati per il ricovero e la cura delle malattie a trasmissione sessuale. L’etimologia deriva da una arcaica denominazione dell'infezione luetica detta morbo Gallico o morbo Celtico (it.wikipedia)


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org