Language   

Come on Over to Your Own Side

Matt Jones and Elaine Laron
Language: English

List of versions


Related Songs

Fermiamoli
(Gang)
Karen’s Song
(Podiṕto)
If a Revolution Comes to My Country
(Pete Seeger)


[1968]
Written by Elaine Laron
Scritta da Elaine Laron
Performed by Matt Jones and Elaine Laron
Interpretata da Matt Jones e Elaine Laron
Published / Pubblicata:
Broadside #95, November / December 1968

broadside95


“Matt Jones” è Matthew Jones, l'autore (assieme a Elaine Laron anche del testo) di Hell No, I Ain’t Gonna Go!. A dire il vero, quest'ultima canzone appare accreditata nel disco antologico Broadside Time Is Running Out (la canzone era stata pubblicata nel n° 82 della rivista) ad entrambi, e quindi mi chiedo se non sia il caso di uniformare la cosa. Matt(hew) Jones (1936-2011) fu attivista per i diritti civili, segretario dello Student Nonviolent Coordinating Committee e, per un certo periodo, membro dei Freedom Singers di Pete Seeger; Elaine Laron (1930-2013), nata nel Bronx, è stata una songwriter e poetessa. La sua collaborazione con Matthew Jones, che era compositore e musicista, produsse negli anni' 60 parecchie canzoni sui movimenti e sui diritti civili, e di opposizione totale alla guerra.

In quest'anno 2018 sta cadendo il cinquantenario del 1968, e, in mezzo a fascismi, “sovranismi”, razzismi e quant'altro, si organizzano persino sparute commemorazioni e convegni frequentati pressoché totalmente da ultrasettantenni. Questa canzone è, appunto, del 1968: in piena guerra del Vietnam, che ora -naturalmente- viene “rivalutata” e persino coccolata ed esaltata, si scrivevano e cantavano canzoni come questa, tra le tante. Non ha, a mio parere, un valore particolare; ma è pur sempre un inno alla diserzione e contiene l'enunciazione di alcuni fatti e di alcune considerazioni che non hanno cessato di avere valore e significato, o meglio non avrebbero.

Fu pubblicata, come altre canzoni di Matt Jones e Elaine Laron, dalla rivista “Broadside”, nel suo numero 95 del novembre/dicembre 1968 dove si distaccano curiosamente i nomi di Bob Dylan e di Alan Weberman, che è stato sempre la “bestia nera” di Dylan (è arrivato, ad esempio, a fondare un “Dylan Liberation Front”, a suo dire “per aiutare Bob Dylan a liberarsi da se stesso”). Il testo della canzone non è stato mai immesso in rete; lo ho ricopiato dal volume Veleno di piombo sul muro - Le canzoni del Black Power, curato da Alessandro Portelli e pubblicato da Laterza nel 1969. [RV] Così Portelli introduce la canzone (p. 159 del volume):

“ Ancora una canzone contro la guerra in Vietnam. A.W.O.L. Significa “Absent Without Official Leave”, assente senza regolare permesso, il termine burocratico che indica i disertori. L'invito alla diserzione prelude alla campagna, attualmente in atto, per radicalizzare i militari di leva affinché siano loro a rifiutare di andare in Vietnam. Da 'Broadside', novembre-dicembre 1968.”
Come on over to your own side!
Come on over to your own side!
Come on over, come on over,
Come on over to your own side!


This ain't your war,
Come on over to your own side!
Who's it for?
Come on over to your own side!
You're just a tool,
Come on over to your own side!
For those that rule.

Come on over, come on over,
Come on over to your own side.


How many heads of banks
Come on over to your own side!
Are in your ranks?
Come on over to your own side!
You carry guns,
Come on over to your own side!
For rich men's sons!

Come on over, come on over,
Come on over to your own side.


Hey brother, can't you see,
Come on over to your own side!
Your enemy?
Come on over to your own side!
It's those up high,
Come on over to your own side!
For whom you die!
Come on over to your own side!

Come on over, come on over,
Come on over to your own side.


You spill your blood,
Come on over to your own side!
In the mud,
Come on over to your own side!
While Johnson's friends
Come on over to your own side!
Get dividends!
Come on over to your own side!

Come on over, come on over,
Come on over to your own side!


Why should you lose your soul,
Come on over to your own side!
For Johnson's goal?
Come on over to your own side!
He has no right
Come on over to your own side!
Just appetite!
Come on over to your own side!

Come on over, come on over,
Come on over to your own side!


LBJ to hell,
Come on over to your own side!
A.W.O.L.
Come on over to your own side!
Black and white
Come on over to your own side!
Refuse to fight!
Come on over to your own side!

Come on over, come on over,
Come on over to your own side!


Black and white
Come on over to your own side!
Refuse to fight!
Come on over to your own side!
Refuse to fight!
Come on over to your own side!
Black and white
Come on over to your own side!

Come on over, come on over,
Come on over to your own side!

Contributed by Riccardo Venturi - 2018/3/7 - 04:10



Language: Italian

Traduzione italiana di Alessandro Portelli

Dal succitato volume Veleno di piombo sul muro - Le canzoni del Black Power, a cura di Alessandro Portelli, Laterza, Bari, 1969 (pp. 160-165).
VIENI DALLA TUA PARTE

Vieni dalla tua parte!
Vieni dalla tua parte!
Vieni con noi, vieni con noi,
Vieni dalla tua parte!


Questa non è la tua guerra.
Vieni dalla tua parte!
Per chi combatti?
Vieni dalla tua parte!
Sei solo uno strumento,
Vieni dalla tua parte!
Per chi comanda
Vieni dalla tua parte!

Vieni con noi, vieni con noi,
Vieni dalla tua parte!


Quanti caporioni
Vieni dalla tua parte!
Ci sono nelle vostre file?
Vieni dalla tua parte!
Porti le armi
Vieni dalla tua parte!
Per i figli dei ricchi!
Vieni dalla tua parte!

Vieni con noi, vieni con noi,
Vieni dalla tua parte!


Fratello, non ti accorgi,
Vieni dalla tua parte!
Di chi è il tuo nemico?
Vieni dalla tua parte!
Sono quelli in alto,
Vieni dalla tua parte!
Che ti mandano a morire!
Vieni dalla tua parte!

Vieni con noi, vieni con noi,
Vieni dalla tua parte!


Versi il tuo sangue,
Vieni dalla tua parte!
Nel fango,
Vieni dalla tua parte!
Mentre gli amici di Johnson
Vieni dalla tua parte!
Si dividono i profitti!
Vieni dalla tua parte!

Vieni con noi, vieni con noi,
Vieni dalla tua parte!


Perché dovresti dannarti l'anima,
Vieni dalla tua parte!
Per gli scopi di Johnson?
Vieni dalla tua parte!
Non ha nessun diritto,
Vieni dalla tua parte!
Ha solo appetiti!
Vieni dalla tua parte!

Vieni con noi, vieni con noi,
Vieni dalla tua parte!


LBJ all'inferno,
Vieni dalla tua parte!
Disertate!
Vieni dalla tua parte!
Bianchi e neri,
Vieni dalla tua parte!
Rifiutate di combattere!
Vieni dalla tua parte!

Vieni con noi, vieni con noi,
Vieni dalla tua parte!


Bianchi e neri,
Vieni dalla tua parte!
Rifiutate di combattere!
Vieni dalla tua parte!
Rifiutate di combattere!
Vieni dalla tua parte!
Bianchi e neri
Vieni dalla tua parte!

Vieni con noi, vieni con noi,
Vieni dalla tua parte!

Contributed by Riccardo Venturi - 2018/3/7 - 05:29



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org