Language   

Black Is the Color (of My True Love's Hair)

John Jacob Niles
Language: English

List of versions



[XIX° secolo]
Una canzone di origine scozzese che poi fu assorbita nella tradizione americana, tanto che John Jacob Niles (1892-1980), compositore, straordinario cantante e musicista e ricercatore folklorico del Kentucky la rivendicava quasi come sua, comunque della tradizione dei monti Appalachi.
In effetti il brano compare nelle ricerche che l'inglese Cecil Sharp (1859-1924), il padre del folk revival in Gran Bretagna dei primissimi decenni del 900, condusse in North Carolina, ma in seguito fu Alan Lomax a riportare correttamente il brano in Scozia, sulle rive del Clyde, peraltro espressamente citato nella versione di certo più vicina all'originale.


Nina Simone at Town Hall

Propongo la canzone perchè intanto è possibile che racconti di un amato partito per la guerra o costretto all'emigrazione. In secondo luogo, nella splendida versione di Nina Simone (a cominciare da "Nina Simone at Town Hall" del 1959), questo divenne un anthem per il movimento dei diritti civili negli USA. E la grande Nina Simone si trova in buona compagnia, perchè altri grandi interpreti di "Black Is The Color (Of My True Love's Hair)" sono stati artisti del calibro di Hamish Imlach, Joan Baez, Peter Bellamy e Christy Moore, per citarne solo alcuni. La canzone è stata anche riarrangiata da Luciano Berio nelle sue Folk Songs affidate alla voce di Cathy Berberian.
But Black is the colour of my true love's hair.
His face is like some rosy fair,
The prettiest face and the neatest hands,
I love the ground whereon he stands.

I love my love and well he knows,
I love the ground whereon he goes,
If you no more on earth I see,
I can't serve you as you have me.

The winter's passed and the leaves are green,
The time is passed that we have seen,
But still I hope the time will come
When you and I shall be as one.

I go to the Clyde for to mourn and weep,
But satisfied I never could sleep.
I'll write to you a few short lines,
I'll suffer death ten thousand times.

So fare you well, my own true love
The time has passed, but I wish you well.
But still I hope the time will come
When you and I will be as one.

I love my love and well he knows,
I love the ground whereon he goes.
The prettiest face, the neatest hands,
I love the ground whereon he stands.

Contributed by Bernart Bartleby - 2017/12/31 - 23:17




Language: Italian

Traduzione italiana di Cattia Salto (versione originale scozzese)
da Black is the Colour (Color) Terre Celtiche Blog

con una variante nell'ultima strofa

I love my love and well he knows,
I love the ground whereon he goes.
If you no more on earth I see,
I can’t serve you as you have me.
NERO È IL COLORE DEI CAPELLI DEL MIO VERO AMORE

Nero è il colore dei capelli del mio vero amore
il volto come una bella rosa.
il viso più dolce e le mani più gentili,
amo il terreno su cui si posa.

Amo il mio amore e lui lo sa bene,
amo il terreno sul quale cammina,
se non ti rivedrò più sulla terra
non potrò esserti utile come hai fatto con me

L’inverno è trascorso e le foglie sono verdi
sono finiti i tempi che abbiamo conosciuto
e tuttavia spero che verrà il giorno
quanto tu ed io saremo una cosa sola

Andrò al Clyde a piangere e singhiozzare,
perchè non potrò mai più essere contenta,
ti scriverò delle brevi righe
e patirò la morte diecimila volte

Mio vero amore allora addio
il tempo è passato ma spero che tu stia bene
e tuttavia spero che verrà il giorno
quanto tu ed io saremo una cosa sola

Amo il mio amore e lui lo sa bene,
amo il terreno sul quale cammina,
se non ti rivedrò più sulla terra
non potrò esserti utile come hai fatto con me

2020/5/21 - 00:03




Language: English

La versione di Nina Simone.
BLACK IS THE COLOR OF MY TRUE LOVE'S HAIR

Black is the color of my true love's hair
His face so soft and wondrous fair
The purest eyes
And the strongest hands
I love the ground on where he stands
I love the ground on where he stands

Black is the color of my true love's hair

Oh I love my lover
And where he goes
Yes, I love the ground on where he goes
And still I hope
That the time will come
Still I pray that the time will come
When he and I will be as one
When he and I will be as one

Black is the color of my true love's hair

Contributed by Bernart Bartleby - 2017/12/31 - 23:18




Language: Italian

Traduzione italiana di Cattia Salto (versione di Nina Simone)
da Terre Celtiche
NERO È IL COLORE DEI CAPELLI DEL MIO VERO AMORE

Nero è il colore dei capelli del mio vero amore
il viso dolce e meraviglioso
gli occhi più puri
e le mani più forti
amo la terra che calpesta
amo la terra che calpesta

Nero è il colore dei capelli del mio vero amore

Amo il mio amore
e dove va,
si, amo la terra su cui cammina,
e ancora spero
che il tempo verrà
ancora prego che il tempo verrà
quando lui ed io saremo una cosa sola
quando lui ed io saremo una cosa sola

Nero è il colore dei capelli del mio vero amore

2020/5/21 - 00:15




Language: English

La versione cantata da Emile Latimer

Nell’album Black Gold registrato dal vivo nel 1969, dopo la versione già apparsa nel precedente album di Nina Simone viene eseguita una seconda versione con alla chitarra acustica e alla voce Emile Latimer, il chitarrista di Nina Simone, con una melodia e un testo complementare e uno stile di canto diverso.

BLACK IS THE COLOR OF MY TRUE LOVE’S HAIR

Black is the color of my true love’s hair
Black is the color of my love, so fair
Black is her body, so firm, so bold
Black is her beauty, her soul of gold

I carry my love in my heart
Every… everywhere
And no matter where I go
She is always there

I remember how she came to me
In a vision of my mind
I remember how she said to me:
“Don’t ever look behind”
She said: “Look ahead”, and I would see
Someone always loving me…

Her picture is painted in my memory
Without a color of despair
And no matter where I go
She is always there

2020/5/21 - 00:22




Language: Italian

Traduzione italiana di Cattia Salto (versione di Emile Latimer)

ancora da Terre Celtiche
NERO È IL COLORE DEI CAPELLI DEL MIO VERO AMORE

Nero è il colore dei capelli del mio vero amore
nero è il colore del mio amore tanto bello
nero è il suo corpo, saldo e spavaldo
Nera la sua bellezza, la sua anima dorata

Porto il mio amore nel cuore
sempre in ogni parte
non importa dove vada
lei è sempre là

Ricordo come venne da me
in una visione della mia mente
ricordo cosa mi ha detto
“Non voltarti mai indietro-
diceva- guarda avanti” e io vorrei vedere
qualcuno che sempre mi amerà

La sua immagine è dipinta nella mia memoria
senza un colore di disperazione
non importa dove vada
lei è sempre là

2020/5/21 - 00:25




Language: Irish

Irish transcreation: Gabriel Rosenstock

Black black black
Composer: Luciano Berio

Text: Anon
black black black is the colour of my true love's hair
his lips are something rosy fair
the sweetest smile and the kindest hands
I love the grass whereon he stands

I love my love and well he knows
I love the grass whereon he goes
if he no more on earth will be
'twill surely be the end of me

Dubh dubh dubh

Dubh dubh dubh atá gruaig mo rúin is mo ghrá
Mar rós atá a bhéilín tláith
An gáire caoin is na lámha séimh
Nach breá an féar ar ’seasann sé.

Mo ghrá go deo! Is eol dó é
Mo ghrá an féar ar ’suíonn sé
Is mura mbeidh mo ghrá le m’ais
Luigh domsa luí in uaigh thais.

Contributed by Gabriel Rosenstock - 2018/7/28 - 18:43


Non so leggere uno spartito, ma quella che dovrebbe essere la musica originale di "Black Is The Color" come raccolta da Cecil Sharp nel 1916 sta a pag. 255 della sua importante raccolta "English Folk Songs From The Southern Appalachians", pubblicata contemporaneamente a New York e Londra nel 1917, disponibile su Archive.org.



English Folk Songs From The Southern Appalachians


Chi s'intende di musica potrebbe così capire se davvero, come è scritto sulla maggior parte dei siti che se ne occupano, la musica di "Black Is The Color" fu riscritta integralmente da John Jacob Niles all'inizio degli anni 40 del secolo scorso (nell'album "John Jacob Niles Sings American Folk Songs" o "American Folk Lore Vol. 3", 1941)
John Jacob Niles Sings American Folk Songs

B.B. - 2018/1/1 - 17:37


Per confrontarlo, questo è invece lo spartito per la melodia più nota.

Black is the Color

Lorenzo - 2018/1/1 - 23:00


Intanto ho tolto la canzone dagli extra perché come scrive Cattia Salto "nella versione tradizionale la lettera è scritta da una ragazza presa dalla disperazione di aver appreso la morte in guerra del suo innamorato.". Inoltre come ha scritto B.B. nell'introduzione, nella versione di Nina Simone la canzone è diventata un inno del movimento per i diritti civili.

Ho attribuito la canzone a John Jacob Niles che ha scritto la bellissima nuova melodia con cui è generalmente conosciuta. Nella sezione video ho anche inserito il video della versione di Betty Smith che utilizza invece la melodia originale.

John Jacob Niles – in American Folk Lore Vol. 3 1941 “Black is The Color of My True Love’s Hair’…was composed between 1916 and 1921. I had come home from eastern Kentucky, singing this song to an entirely different tune–a tune not unlike the public-domain material employed even today. My father liked the lyrics, but thought the tune was downright terrible. So I wrote myself a new tune, ending it in a nice modal manner. My composition has since been ‘discovered’ by many an aspiring folk-singer.” (JJN)

“Black is The Color of My True Love’s Hair’… fu composto tra il 1916 e il 1921. Ero tornato a casa dal Kentucky orientale, cantando questa canzone con una melodia completamente diversa, una melodia non dissimile dal materiale di dominio pubblico impiegato ancora oggi. A mio padre piacevano i testi, ma pensava che la melodia fosse decisamente terribile. Quindi mi sono scritto una nuova melodia, finendola in un bel modo modale. La mia composizione è stata “scoperta” da molti aspiranti cantanti folk “(JJN)

(traduzione Cattia Salto)

Lorenzo - 2020/5/21 - 00:12



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org