Lingua   

Questa terra porterà il tuo nome

Compagnia Daltrocanto
Lingua: Italiano



Nocchiero al suo timone, navigatore
Nel cuore ancora vivo, immenso dolore
Caduta la sua gente con quell'inganno
Che le cronache di ogni tempo malediranno

Ancora non contento il dio del mare
Prevede un nuovo prezzo da pagare
Ti condurro in salvo verso terre e orti
Ma mi prenderò una vita per salvarvi in molti

E laggiù batte l'acqua sugli scogli
E intravedo già il profilo di una nuova terra
Chissà se basterà alla nostra gente
Per poter dimenticare questa maledetta guerra

E laggiù batte l'acqua sugli scogli
E intravedo già il profilo di una nuova terra
Chissà se basterà alla nostra gente
Per poter dimenticare questa maledetta guerra

Qui mentre asciugava la sua fronte
E il sole si tuffava dietro l'orizzonte
... Palinuro come vuole il mito
Dal Dio del sonno allora fu tradito

E laggiù batte l'acqua sugli scogli
E intravedo già il profilo di una nuova terra
Chissà se basterà alla nostra gente
Per poter dimenticare questa maledetta guerra

E laggiù batte l'acqua sugli scogli
E intravedo già il profilo di una nuova terra
Chissà se basterà alla nostra gente
Per poter dimenticare questa maledetta guerra

Da Cuma la Sibilla per le future genti
la sua voce affidò a tutte le correnti
a te che sei caduto senza sapere come
Per sempre questa terra porterà il tuo nome

E laggiù batte l'acqua sugli scogli
E intravedo già il profilo di una nuova terra
Chissà se basterà alla nostra gente
Per poter dimenticare questa maledetta guerra

E laggiù batte l'acqua sugli scogli
E intravedo già il profilo di una nuova terra
Chissà se basterà alla nostra gente
Per poter dimenticare questa maledetta guerra


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org