Language   

Revelli (Ruggero Grava)

Franco Giordani
Language: Friulian

List of versions


Related Songs

Ai preât la biele stele
(Luigi Pigarelli)
Lino Straulino: Nicolò, lassi alfin l'Amor tiran
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)
Iu partu e su custrittu di partiri
(Rosa Balistreri)


[2017]

Album : Truòisparìs

881ab2


Dedicata al calciatore friulano Revelli Ruggero Grava,

Revelli


Revelli Ruggero Grava nacque nel 1922 a Claut (PN) e i genitori successivamente decisero di emigrare in Francia. Ruggero si distinse subito nel settore sportivo, soprattutto in quello calcistico. Centravanti dal fisico potentissimo fu ingaggiato da diverse squadre e vinse il campionato francese con l'Olimpique Roubaix Tourcoing. Il grande Torino acquistò Ruggero Grava nel 1948. Ruggero gocò solo 3 partite andando a segno col Bruxelles in quanto all'epoca non si potevano effettuare le sostituzioni. Morì a Superga il 4 maggio 1949 nello schianto aereo che accompagnava la squadra dopo un incontro amichevole giocato a Lisbona. Claut gli ha dedicato il campo sportivo comunale.
Dalla pagina youtube dell'autore
A no l’è una ròba da nùa nàsse tal avrìl del vintidòi
Ta una ciàsa de peròns a Massurìe cun un nuòm mai sentù prima
Nàsse da puarìn tàla misèria, nàsse sùbet despùa de la guèra
Remo e Nina ni savèva ce fiè cun dòi canàis da tirà su e un fià de tèra

A no l’è una ròba da nùa ciapà la valìs e partì par la Francia
Ribecourt Saint Ouen e Vaiers i’è da dùta un’altra bànda
E rivà fin a Parigi tal Avenue de la Porte Montmartre
In mièth a bohemiens e pitòrs, ce fàilo uquì un giugiadòr?

Partì da la mònt par èse un campiòn, nessùn a ne lo giàva
Roger in Francia, Revelli de nuòm, par nòs Ruggero Grava

A no l’è una ròba da nùa dì a giugià a balòn cul Bordeaux
E al Olimpique Roubaix – Tourcoing deventà campiòn de la Francia
A Torìn i te spietàva tàla squadra pì fòrta del mònt
Ma a tà spietà anch al destìn, pròpe cuàn che te suò rivà in sòmp

Al quàtre de mài del corantanuòf te suò partì da Lisbona
Ma al thel al era nègre sùbet despùa passàda Savona
Partì da la mònt par èse un campiòn, nessùn a ne lo giàva
Roger in Francia, Revelli de nuòm, par nòs Ruggero Grava

A no l’è una ròba da nùa entrà tàla Stòria
Un Maciste clautàn, nòs ciantòn la to memòria

Contributed by adriana - 2017/10/28 - 11:46



Language: Italian

Versione italiana da questa pagina
Non è una cosa da niente
nascere nell'aprile del '22
in una casa di sasso a Massurie
con un nome mai sentito prima

Nascere povero nella miseria
Nascere subito dopo la guerra
Remo e Nina non sapevano cosa fare
con due figli da tirare su e poca terra

Non è una cosa da niente
fare la valigia ed emigrare in Francia
Ribecourt Saint Ouen e Vaires
sono da tutta un'altra parte

E arrivare fino a Parigi
all'Avenue de la Porte Montmartre
Tra bohemiens e pittori
Cosa ci fa un giocatore?

Partire dalla montagna
diventare un campione
Nessuno ce lo toglie
Roger in Francia

Revelli il suo nome
Per noi Ruggero Grava

Non è una cosa da niente
giocare a pallone col Bordeaux
E all'Olimpique Roubaix Tourcoing
diventare campione di Francia

A Torino ti aspettavano
nella squadra più forte del mondo
Ma ti ha aspettato anche il destino
proprio quando eri arrivato in cima

Il 4 maggio del '49 sei partito da Lisbona
ma il cielo era nero subito dopo passata Savona

Non è una cosa da niente
entrare nella storia
Un Maciste clautano
Noi cantiamo la tua memoria

2017/10/28 - 11:54



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org