Language   

Blackness of the Night

Cat Stevens / Yusuf Islam
Language: English

List of versions


Related Songs

O caritas
(Cat Stevens / Yusuf Islam)
He Was Alone
(Cat Stevens / Yusuf Islam)
Where Do The Children Play?
(Cat Stevens / Yusuf Islam)


(1967)
Parole e musica di Steven Demetre Georgiou, conosciuto come Cat Stevens e poi Yusuf Islam
Dal secondo album di Cat Stevens, New Masters, del 1967.
New Masters
Reincisa dallo stesso autore, che ora si fa chiamare Yusuf Islam, 50 anni dopo nel nuovo disco "The Laughing Apple".

"Blackness of the Night" - ha raccontato Yusuf - "era una delle mie prime canzoni di protesta degli anni '60. Sono cresciuto nella Londra del dopoguerra quando i ricordi degli anni del conflitto erano ancora recenti e gli edifici sventrati dalle bombe non erano ancora stati ricostruiti. La canzone rifletteva la sensazione di vuoto dei giovani della mia generazione nel vagare per le strade buie, di notte, da soli, pensando a come sopravvivere in un futuro oscuro e incerto."

Blackness of the Night


La nuova versione è una ballata acustica abbellita da un organo ispirato al sound dei Procol Harum. Ma non si trattava soltanto di aggiornare l'arrangiamento, Oggi la canzone dà idealmente voce ai rifugiati, alla loro angoscia di fronte al futuro. “Ho trovato che le parole avevano molto a che fare con la situazione di molti bambini rifugiati di oggi, persi e abbandonati, che si trovano separati dalle loro famiglie e dalla loro casa in un mondo ostile”.
In the blackness of the night
I seem to wander endlessly
with a hope burning out deep inside
I'm a fugitive, community has driven me out
For this bad, bad world I'm beginning to doubt
I'm alone and there is no one by my side

In the blackness of the night
I see a shadow passing by
from the heels of an old soldier boy.
There's no compromising
and his eyes are black as the sky
For this bad, bad world he is going to die.
He's alone and there is no one by his side

In the blackness of the night
I see a sparkle of a star
from the sweet silver tear of a child
and she's clutching at a photograph of long, long ago
When her parents were happy she was too young to know
she's alone and there is no one by her side

In the blackness of the night
I seem to wander endlessly
with a hope burning out deep inside
I'm a fugitive, community has driven me out
For this bad, bad world I'm beginning to doubt
I'm alone, and there is no one by my side

2017/9/26 - 23:40



Language: Italian

Traduzione italiana di Lorenzo Masetti
al solito con qualche dubbio (There's no compromising non so se possa essere tradotto così)

Yusuf
NELL'OSCURITÀ DELLA NOTTE

Nell’oscurità della notte
sembro vagare senza sosta
con una speranza che brucia nel profondo
sono un fuggiasco, la comunità mi ha allontanato
Perché di questo brutto, brutto mondo ho cominciato a dubitare
Sono solo e non ho nessuno al mio fianco

Nell’oscurità della notte
vedo un’ombra passare
dai tacchi di un vecchio ragazzo soldato.
Non fa compromessi
e ha gli occhi neri come il cielo
Per questo brutto, brutto mondo lui morirà
è solo e non c’è nessuno al suo fianco

Nell’oscurità della notte
vedo lo scintillare di una stella
dalla dolce lacrima argentata di una bambina
che stringe una fotografia di tanto, tanto tempo fa
quando i suoi genitori erano felici e lei era troppo piccola per capire
è sola e non c’è nessuno al suo fianco

Nell’oscurità della notte
sembro vagare senza sosta
con una speranza che brucia nel profondo
sono un fuggiasco, la comunità mi ha allontanato
Perché di questo brutto, brutto mondo ho cominciato a dubitare
Sono solo e non ho nessuno al mio fianco

2017/10/16 - 00:01



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org