Language   

La fabbricante d'angeli

Le Orme
Language: Italian



[1974]
Scritta da Antonio Pagliuca, Gian Piero Reverberi ed Aldo Tagliapietra
Nell'album “Contrappunti”, pubblicato nell'estate del 1974

Contrappunti

Evidentemente una canzone contro l'aborto clandestino... La legge 194 sarebbe arrivata solo quattro anni dopo...
Dal più profondo buio della notte
Due occhi vuoti sfuggono le stelle.

La fabbricante d'angeli è già scesa
Ma incespica coi ferri arrugginiti.

Sul ventre già fiorito di una ingenua ragazzina
La luna si ferisce passando i vetri rotti.

E d'improvviso l'aria si raffredda
Sui tetti scuri argenta la rugiada.

Più non respira il seno è ormai di pietra
che un dolce inganno un giorno aveva sciolto.

Stanca è ormai la vecchia che si perde nella nebbia
mentre le campane annunciano la festa.

Contributed by Bernart Bartleby - 2017/4/2 - 22:13



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org