Language   

Language: Italian



Alla stazion di Monza
arriva un tren che ronza
hanno ammazzato il re
colpito con palle tre. [1]

Bruceremo le chiese e gli altari,
bruceremo i palazzi e le regge
con le budella dell’ultimo prete
impiccheremo il papa e il re. [2]

Rivoluzione sia, guerra alla società,
rivoluzione sia, guerra alla società.
Piuttosto che vivere, che vivere così,
meglio morire per la libertà,
meglio morire per la libertà.

E il Vaticano brucerà
E il Vaticano brucerà
E il Vaticano brucerà
con dentro il papa.
E se il governo si opporrà
E se il governo si opporrà
E se il governo si opporrà
rivoluzione!

Rivoluzione sia, guerra alla società,
rivoluzione sia, guerra alla società,
piuttosto che vivere, che vivere così,
meglio morire per la libertà,
meglio morire per la libertà.

Son stato sul Monte Amiata
dov'è morto Gesù Cristo
anche lui era socialisto
e morì per la libertà [3]

Prete prete tu mi farai morir
prete prete tu mi farai morir
mi farai morir
[1] Riferimento all'attentato mortale a re Umberto I, Monza, 29 luglio 1900. L'autore fu Gaetano Bresci, che portò a termine i tentativi precedentemente falliti di Giovanni Passannante e Pietro Acciarito.

[2] Riferimento ad un celebre passo del Testamento del parroco Meslier.

[3] Riferimento a David Lazzaretti, profeta sociale che nella seconda metà dell'800 predicò nella zona del Monte Amiata, in Toscana. Venne ucciso dai carabinieri nel 1878. Sulla sua figura si veda Fuori dal controllo dei Gang.


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org