Language   

At the Purchaser's Option

Rhiannon Giddens
Language: English

List of versions


Related Songs

Freedom Highway
(Staple Singers)
Trojan Horses
(Lisa Taylor)
L'orrore
(Marco Cantini)


(2017)
dal secondo album solista di Rhiannon Giddens, Freedom Highway
Scritta dalla Giddens insieme a Joey Ryan, del duo indie-folk The Milk Carton Kids.

Freedom Highway

La canzone è ispirata ad un annuncio pubblicitario datato intorno al 1830 che pubblicizzava una giovane donna nera da vendere come schiava. La pubblicità terminava con la frase "Ha con sé un bambino di nove mesi, che è disponibile su richiesta dell'acquirente".


Last year I came across an advertisement from the 1830s for a young woman. Thinking about her, and how she had to maintain her humanity against horrific odds inspired this song named for the end of the ad: ‘She has with her a nine-month old baby, who is at the purchaser’s option.’
(Rhiannon Giddens)


Una bella recensione dell'album
I've got a babe but shall I keep him
'Twill come the day when I'll be weepin'
But how can I love him any less
This little babe upon my breast

You can take my body
You can take my bones
You can take my blood
But not my soul
You can take my body
You can take my bones
You can take my blood
But not my soul

I've got a body dark and strong
I was young but not for long
You took me to bed a little girl
Left me in a woman's world

You can take my body
You can take my bones
You can take my blood
But not my soul
You can take my body
You can take my bones
You can take my blood
But not my soul

Day by day I work the line
Every minute overtime
Fingers nimble, fingers quick
My fingers bleed to make you rich

You can take my body
You can take my bones
You can take my blood
But not my soul
You can take my body
You can take my bones
You can take my blood
But not my soul
You can take my body
You can take my bones
You can take my blood
But not my soul

I've got a babe but shall I keep him.

Contributed by Lorenzo Masetti - 2017/3/9 - 23:50



Language: Italian

Traduzione italiana di Lorenzo Masetti

Rhiannon


accetto suggerimenti per migliorarla perché non sono molto sicuro di alcuni passaggi. Anche se evidentemente la ragazza schiava si rivolge al suo padrone/proprietario, nel ritornello ho preferito intendere you come plurale, mi sembrava più forte.
A SCELTA DELL'ACQUIRENTE

Ho un bambino ma lo dovrò tenere
verrà il giorno in cui sarò in lacrime
ma come posso amarlo di meno
questo bambino che tengo al seno?

Potete prendere il mio corpo
Potete prendere le mie ossa
Potete prendere il mio sangue
ma non la mia anima
Potete prendere il mio corpo
Potete prendere le mie ossa
Potete prendere il mio sangue
ma non la mia anima

Ho un corpo scuro e forte
sono stata giovane ma non a lungo
Mi hai portata a letto che ero una ragazzina
e mi hai lasciata nel mondo delle donne

Potete prendere il mio corpo
Potete prendere le mie ossa
Potete prendere il mio sangue
ma non la mia anima
Potete prendere il mio corpo
Potete prendere le mie ossa
Potete prendere il mio sangue
ma non la mia anima

Giorno dopo giorno, lavoro alla catena
ogni minuto al di là dell'orario
dita agili, dita rapide
le mie dita sanguinano per farti ricco

Potete prendere il mio corpo
Potete prendere le mie ossa
Potete prendere il mio sangue
ma non la mia anima
Potete prendere il mio corpo
Potete prendere le mie ossa
Potete prendere il mio sangue
ma non la mia anima
Potete prendere il mio corpo
Potete prendere le mie ossa
Potete prendere il mio sangue
ma non la mia anima

Ho un bambino ma lo dovrò tenere?

2018/1/14 - 23:17


Ciao Lorenzo, suggerirei di sostituire il testo così come l'autrice lo canta. Inoltre inserirei il brano anche nei percorsi sulla violenza contro le donne e sulla guerra del lavoro:

(B.B.)

Proposta accolta.

2018/1/1 - 17:54



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org