Lingua   

Aziz

Francesco Di Bella
Lingua: Napoletano


Ti può interessare anche...

Comincia adesso
(99 Posse)
Carcere
(24 Grana)
Cattivi Guagliuni
(99 Posse)


2016
Nuova Gianturco
Nuova Gianturco
feat. Luca O'Zulu Persico

I 99 Posse hanno partecipato alla stesura di Aziz con Luca “O’Zulù” Persico che da la voce al migrante parlando della sua condizione che deriva dalle guerre per i confini e dai giochi di poteri che non gli danno voce, diventando solo un "permesso scaduto a che ce pozzo fa / esco fore e me arrestano / tenite troppa cazzimma a parlà de` migranti", realizzando il brano più interessante e completo dell`intero lavoro.
mescalina.it
Me chiammo Aziz e tengo 'na malincunia
So' crisciuto pe' sempe
Nun tengo ancora 'o curaggio 'e guardà dint' a ll'uocchie
chistu paese ca nun me sente

E quanno sto vicino a te nun te può sbaglià
'A notte ammesca ll'aneme ind''o scuro
E quanno sto vicino a te nun me può caccià
Senza terra nun tengo paura

Je nun ve aggio chiesto mai niente
Non di armare e poi uccidere gente
Ne decidere chi è malamente
Je nun ve aggio chiesto mai niente
Non di rubare futuro e presente
Ne segnare confini e influenze
Ne assegnare poteri e ricchezze
Je nun ve aggio chiesto mai niente
Non vi ho chiesto mai dittatori
E ce li siamo tenuti tanti anni
Ne vi ho chiesto venti anni di guerra
E nemmeno di liberarmi
Je nun ve aggio chiesto mai niente
Ne in passato né di recente
Sto cercando e nun cadè currenno
E certamente je nun v'aggia da cunto

E quando sto vicino a te nun te può sbaglià
'A notte ammesca ll'aneme ind''o scuro
E quando sto vicino a te nun me può caccià
Senza terra nun tengo paura

Permesso scaduto e che ce pozzo fa
Esco fore e me arrestano
Tenite troppa cazzimma a parlà de' migranti
Nemmeno sapete niente
...Aziz

inviata da dq82 - 15/2/2017 - 10:14



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org