Language   

Bakai

John Coltrane
Language: Instrumental

List of versions


Related Songs

(To Be) Young, Gifted and Black
(Nina Simone)
Baby Elián
(Manic Street Preachers)
Ballad of Sam Mabrey
(Bill McAdoo)


[1957]
Brano scritto da Calvin "Cal" Massey (1928-1972), compositore e trombettista jazz afroamericano
Nell'esordio come band leader di John Coltrane, intitolato semplicemente “Coltrane” (Prestige 7105)

coltrane


Cal Massey, nella sua breve vita, è stato soprattutto un grande compositore, avendo lavorato per grandi interpreti come Coltrane, Freddie Hubbard, Archie Shepp e molti altri. La sua visione musicale e anche politica era radicale. Fu vicino al movimento per i diritti civili e ancor più a quello delle Black Panthers, per il quale scrisse “The Black Liberation Movement Suite”.

massey


Su Songfacts si sostiene che “Bakai” sia la traslitterazione di un termine arabo per “Cry”, grido o pianto... Non ne sono così sicuro e lascio semmai a Riccardo l'ultima parola... Però, facendo qualche ricerca in Rete, ho avuto l'impressione che possa trattarsi di una lingua africana e allora potrebbe significare “figlio mio”...

emmettill


In ogni caso, questo brano strumentale è dedicato alla memoria di Emmett Till, quattordicenne nero brutalmente trucidato da due adulti bianchi, Roy Bryant e J. W. Milam, a Money, Mississippi, nel 1955.

Contributed by Bernart Bartleby - 2017/2/14 - 18:28


In arabo, il verbo بَكى [bakā] significa effettivamente "piangere, gridare, lamentarsi"; il sostantivo corrispondente è però بَكّاء [bukāʼ] "pianto, grido, lamento". Di "Bakai" non trovo né conosco traccia, ma potrebbe anche trattarsi di una resa alla bell'e meglio del termine arabo, oppure di una particolare forma grammaticale araba (tipo "il mio pianto", "il mio grido") che non conosco. Il mio arabo è solo leggermente al di sopra dello zero Kelvin. Sulla eventuale lingua africana saprei dire poco, a meno di non sapere quale lingua africana dovrebbe essere...insomma, mi sa che in questo caso la mia parola resterà penultima e forse anche terz'ultima...

Riccardo Venturi - 2017/2/14 - 20:23



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org