Language   

Film

Fermentivivi
Language: Italian


Related Songs

Com'è difficile parlare di pace
(Fermentivivi)
Senza titolo [Se qualcuno proprio vuole, può chiamarla Acqua]
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)
La Sindrome di Itaca
(Fermentivivi)


Testo di Andrea Brignole e Benedetto Mortola
Musica di Andrea Brignole (1995)

Era il 1995 e c’era una guerra nella ex Jugoslavia.
Suonavamo insieme da poco tempo ed era inevitabile parlare tra noi di quello che stava succedendo dall’altra parte dell’Adriatico.
Così è uscita questa canzone, una delle prime che abbiamo scritte.
La nostra musica aveva ancora forti riferimenti ai Nirvana e le parole erano forse un po’ ingenue per descrivere comunque il dolore e l’impotenza che provavamo davanti a distruzioni, torture e massacri.
Sarajevo sotto le bombe ed i cecchini, le pulizie etniche, i lager, le uccisioni e le violenze indiscriminate che colpivano soprattutto le popolazioni civili.
E questo neanche tanto distante, appena al di là del confine, a due passi da casa.
Oggi, quando suoniamo questo pezzo, spesso sostituiamo “la Bosnia brucia la nostra coscienza”, con “la guerra brucia la nostra coscienza”.
Purtroppo, la guerra non è rimasta soltanto un brutto ricordo, ma è una spietata realtà sempre troppo attuale.
Dietro quel muro fatto di fumo,
nasce un quadro già visto altre volte,
dipinto col sangue dell’innocenza,
in una cornice molto più grande.

Dietro quel campo pieno di grano,
vive una terra arida e morta,
bagnata col sangue dell’innocenza,
coperta di frutti pronti a scoppiare.

Ma questo film è sempre lo stesso
e a recitare ci siamo anche noi,
ma questo film ha sempre successo,
qualche comparsa e tanti eroi.

Dietro quel cielo così vicino,
gente che vive in un grigio mattino,
che urla sul sangue dell’innocenza,
ferita dal vento della violenza.

Dietro lo schermo c’è guerra davvero
e troppe tombe gridano al cielo,
scritte col sangue dell’innocenza,
la Bosnia brucia la nostra coscienza.

Ma questo film è sempre lo stesso
e a recitare ci siamo anche noi,
ma questo film ha sempre successo,
qualche comparsa e tanti eroi.

Contributed by i.fermentivivi - 2007/2/27 - 12:09



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org