Lingua   

Indocina

Loredana Bertè
Lingua: Italiano



Un po' d'amore consumato di sfuggita
un po' di noia, qualche briciola di vita
un po' di nausea per la faccia nello specchio
qualche rimpianto nel sentirsi quasi un vecchio
Un po' di guerra, un po'di Cina o di Indocina
diverse facce di una civiltà assassina
Un po' di amici a consumare un'altra sera
un po' di sogni allontanati per paura
un po' di notti, un po' di fabbrica occupata
un po' di imbrogli per chi vive alla giornata
Un po' di figli, un po' di soldatini
la rabbia gioca anche negli occhi dei bambini

Ma a tutto questo amore tu non ci pensare
un po' di cielo e un po' di sole e un po' di mare
Ma a tutto questo amore tu non ci pensare
un po' di cielo e un po' di sole e un po' di mare

Un po' di sporco, un po' di morti per colera
qualche baracca, una giustizia da galera
un po' di favole al bambino che va a letto
un po' di gatti abbandonati sopra il tetto
Un po' di niente, un po' di tutto, un po' di poco
un po' di acqua quando c'è chi accende il fuoco

Ma a tutto questo amore tu non ci pensare
un po' di cielo e un po' di sole e un po' di mare
Ma a tutto questo amore tu non ci pensare
un po' di cielo e un po' di sole e un po' di mare.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org