Language   

Zingara (Il cattivista)

Zen Circus
Language: Italian

List of versions


Related Songs

Appino: Il Testamento
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)
Gente di merda
(Zen Circus)
Zingara 2008
(Riccardo Scocciante)


(2016)
dall'album "La terza guerra mondiale"
Parole del popolo italiano dei social network
Musica degli Zen Circus
Sul finale citazione del monologo del colonnello Kurtz in Apocalypse Now

La terza guerra mondiale

La copertina del nuovo album degli Zen Circus è il nostro mondo al tempo dei social network. In primo piano ad un tavolo i tre componenti della band a prendere l'aperitivo, con i loro begli spritz davanti e i cellulari in mano a farsi i selfie, mentre dietro campeggia una città completamente distrutta dalla guerra. Macerie, fiamme e desolazione.

Intanto il popolo di facebook dà sfogo alle peggiori pulsioni razziste di cui questa canzone è un ottimo compendio, salvo poi condividere l'immancabile foto del cagnolino e del gattino (e guai a chi li tocca!).

Hai detto che dietro questo disco non c’è un’intenzione politica. Eppure “Zingara”, con cui raccontate “il cattivista” del web, è estremamente politica.

C’è un’“involuzione umana” che dilaga soprattutto sui social. Se prima entravi in un bar e sentivi degli imbecilli dire delle emerite stronzate, ora apri facebook e tutti quei discorsi, che non potevi o non volevi sentire, te li ritrovi spiattellati davanti. Qualsiasi luogo online diventa un posto in cui, potenzialmente, c’è qualcuno che confonde la libertà d’opinione con il diritto di offendere. Hai ragione quando dici che “Zingara (il cattivista)” è un pezzo politico, ma va anche oltre perché rappresenta un’ignoranza crassa che ormai non è nemmeno più identificabile con un solo partito. Se prima c’era una divisione dogmatica su certi argomenti, penso all’immigrazione, alla qualità dei diritti, al razzismo, ora mi capita di leggere commenti di un certo tipo scritti anche da gente che vota Pd. Tutto si riduce a un gran calderone. Nell’epoca del 2.0 ognuno vuole dire la sua, dalla pallanuoto alla guerra in Iraq, solo per il fatto di avere davanti una tastiera e una connessione adsl. Tra l’altro il testo di “Zingara” è perfettamente realistico visto che riprende pari pari gli screenshot di alcune frasi trovate su facebook e su twitter.

Canzoni come questa possono aiutare a combattere “i cattivisti”?

Facebook è un po’ la giostra dell’ego e tira fuori il cattivista che c’è in ognuno di noi. Non credo che la musica possa cambiare la testa della gente, bisognerebbe insegnare a contare fino a 10… o forse dovremmo tassare gli status. Quando fai un post lo paghi 20 euro e hai 10 minuti per dare conferma e accorgerti se stai scrivendo una cazzata (ride di gusto).


intervista su Left
Zingara che cazzo vuoi io so che cosa fai
stringo il portafogli vai via o chiamo la polizia
ma quanto puzzerai tu non ti lavi mai
zingara ci fosse lui vi bruciava tutti sai
se siete ancora qui è colpa dei buonisti
idioti che votano P#@$ e comunisti
negri marocchini rumeni e musulmani
lesbiche, froci e tutti gli altri subumani

eccola la mia città la gente ormai non sa
come arrivare a fine mese son tutti sulle spese
la gente onesta l’Italia che lavora
difendo la mia casa difendo i miei valori
difendo la famiglia da tutti gli invasori
datemi una pistola e vi faccio vedere come si fa l’integrazione

Tiscali Fastweb e Wind 3 Vodafone e Tim
Sky, Mediaset Premium, Playstation, Champions League
Facebook, Twitter posticipo di lunedì
X-factor, Amici, il moto GP

Zingara ma non capisci qui non ti vogliamo
è il libero mercato quello che noi adoriamo
impara dai cinesi che lavorano e basta
poi comprano ENI, ENEL, il calcio e Mediobanca

Eccola la mia città la gente ormai non sa
come arrivare a fine mese son tutti sulle spese
la gente onesta l’Italia che lavora
difendo la mia casa difendo i miei valori
difendo i miei figli da tutti i malfattori
basta che siano indigenti come me

Son cattivista ma son fedele al re
difendo i miei cari i miei interessi
difendo la mia razza da tutti i compromessi
difendo il cane il gatto guai a chi li tocca
ma a una zingara sì le sparo in bocca

C'è bisogno di uomini con un senso morale e allo stesso tempo capaci di utilizzare il loro primordiale istinto di uccidere, senza sentimenti, senza passione, senza giudizio, senza giudizio, perché è il giudizio che ci distrugge.

Contributed by Lorenzo - 2016/9/27 - 13:45


A proposito di “Zingara”: è un ritratto abbastanza fedele e spietato di una fetta di Italia che guarda con cinismo e spavento al diverso.

A: Più che fedele! Venerdì uscirà il video e si capirà, perché la prima parte non l'ho scritta io, ma sono commenti di Youtube. Dovremo dare almeno il 50% dei dritti al popolo italiano.
K: È il primo testo scritto dagli italiani!

Di primo acchito veder spiattellato così il peggio del peggio di quello che succede in Italia, ci è sembrato un modo di trattare l'argomento un po' cheap, fin troppo cafone. Il rischio non è che sembriate voi quelli populisti?

U: È lì che voglio vedere il cortocircuito. Esplicitandolo col video la gente la faremo guardare allo specchio.
A: "Zingara" ha un ruolo, che è quello di far schifo. Serve a spiegare la violenza, un concetto integrante del disco. Probabilmente non servirà a niente, ma è una cartolina fedele.
K: Se noi avessimo fatto un testo con le nostre mani, con lo spiegone, il merdone pestato sarebbe stato enorme. Poteva essere moooolto più grezza, considerando il livello dei commenti che abbiamo trovato in giro. Secondo me certe persone quando fanno così non se ne rendono neanche conto, bisogna che si rileggano. È un discorso di probabilità, non è che sono tutti di estrema destra, anche gente come noi che a un certo punto gli si chiude la vena.
A: Il razzismo poi in Italia è fantastico perché nessuno parla più dei cinesi.

Forse perché piano piano ci stiamo abituando?

A: Esatto. Come funziona la nostra mentalità? Funziona che dei soldi dei cinesi non ne parliamo mai, anche se evadono talmente tanto le tasse che potresti costruirci centinaia di campi rom. Mentre per noi o sei razzista fino in fondo o niente. Via anche i cinesi (ride).
K: O l'Italia agli italiani davvero o nulla. Non è che siccome hanno comprato il Milan...
A: In realtà stanno comprando ¾ di questo paese, e non gliene è mai fregato un cazzo di integrarsi.
K: C'è classismo anche nel razzismo, e il 90% delle persone non ha idea della differenza che c'è tra sinti, rom e camminanti.
A: Comunque a me stanno simpatici i cinesi e anche gli zingari.
U: Dai, gli zingari sai benissimo che stanno sul cazzo a tutti.
A: l'idea era di fare un pezzo su qualcuno che sta sul cazzo a tutti. Ci spiace che abbiamo dovuto tagliare un campione tratto da "Zingara" della Zanicchi all'inizio del pezzo per una questione di diritti, perché l'idea era di accostare come si parlava della zingara in quella canzone.

(ndr: ci aveva pensato anche il nostro Scocciante in Zingara 2008)

dall'intervista su Rockit

CCG Staff - 2016/9/29 - 21:27


e' uscito oggi il video di questa canzone, dategli un'occhiata perché e' molto eloquente, a partire dalla didascalia "la prima canzone scritta direttamente dagli italiani". Ecco il commento del gruppo

"Zingara (Il Cattivista) è una canzone atipica. Si tratta sì del terzo singolo e video estratto da "La Terza Guerra Mondiale", ma è anche -a tutti gli effetti- un esperimento sociale. Il testo è stato scritto per buona parte direttamente dagli Italiani; abbiamo messo in rima dei commenti pubblicati sotto ad alcuni video caricati su Youtube mettendo "Zingari" come chiave di ricerca. Quelli "meno pesanti" sono diventati buona parte del testo della canzone, mentre quelli che non abbiamo avuto il cuore di cantare fanno parte del video che la accompagna. È troppo? Vi disgusta? La trovate di una cattiveria gratuita? Meta-qualunquismo? Forse, ma rimane per noi una fotografia (di guerra) del paese in cui viviamo, una fotografia che speriamo serva magari per guardarsi allo specchio" Appino, Ufo, Karim.



Intanto dopo neanche un'ora dalla pubblicazione, arrivano già i primi commenti degli utenti tra cui:

morfea28
Cari Zen, tenendo presente che sono proprio loro a maltrattare animali e bambini, io tutto questo odio lo comprendo


Che dire di più?

CCG Staff - 2016/9/30 - 14:31



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org