Language   

Un'idea

Giorgio Gaber
Language: Italian

List of versions


Related Songs

Gli operai
(Giorgio Gaber)
Embarrassment
(Madness)
Jacques Brel: Ces Gens-là
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)


1972
Dialogo Tra Un Impegnato E Un Non So
dialogo

1973
Far Finta Di Essere Sani
Fra finta di essere sani

Una canzone che ha a che fare con la coerenza, con il credere davvero nelle proprie idee e non sbandierare idee che "fanno chic".
È cambiarsi davvero, è cambiarsi di dentro che è un’altra cosa

Un’idea un concetto un’idea
finché resta un’idea è soltanto un’astrazione
se potessi mangiare un’idea
avrei fatto la mia rivoluzione

In Virginia il signor Brown
era l’uomo più antirazzista
un giorno sua figlia sposò
un uomo di colore
lui disse bene
ma non era di buon umore

Ad una conferenza
di donne femministe
si parlava di prender coscienza
e di liberazione
tutte cose giuste
per un’altra generazione

Un’idea un concetto un’idea
finché resta un’idea
è soltanto un’astrazione
se potessi mangiare un’idea
avrei fatto la mia rivoluzione

Su un libro di psicologia
ho imparato a educare mio figlio
se cresce libero
il bimbo è molto più contento
l’ho lasciato fare
m’è venuto l’esaurimento

Un mio amico voleva impostare
la famiglia in un modo nuovo
e disse a sua moglie
se vuoi mi puoi anche tradire
lei lo tradì
lui non riusciva più a dormire

Un’idea un concetto un’idea
finché resta un’idea
è soltanto un’astrazione
se potessi mangiare un’idea
avrei fatto la mia rivoluzione

Aveva tante idee
era un uomo d’avanguardia
si vestiva di nuova cultura
e cambiava ogni momento
ma quand’era nudo
era un uomo dell’ottocento

Ho voluto andare
ad una manifestazione
i compagni la lotta di classe
tante cose belle
che ho nella testa
ma non ancora nella pelle

Un’idea un concetto un’idea
finché resta un’idea
è soltanto un’astrazione
se potessi mangiare un’idea
avrei fatto la mia rivoluzione

la mia rivoluzione
la mia rivoluzione

Contributed by dq82 - 2016/9/3 - 16:43


2016/9/3 - 16:44




Language: Italian

Versione di Flavio Oreglio e Luf

2008
Giù Non è stato facile cadere così in basso
giu-oreglio
Un’idea un concetto un’idea
finché resta un’idea è soltanto un’astrazione
se potessi mangiare un’idea
avrei fatto la mia rivoluzione

In Virginia il signor Brown
era l’uomo più antirazzista
un giorno sua figlia sposò
un uomo di colore
lui disse "bene"
ma non era di buon umore

Ad una conferenza
sui diritti delle donne
si parlava di leggi tutela
e di una scelta chiara
sembrava fatta
ma han fatto i conti senza Ferrara

Un’idea un concetto un’idea
finché resta un’idea
è soltanto un’astrazione
se potessi mangiare un’idea
avrei fatto la mia rivoluzione

Su un libro di psicologia
ho imparato a educare mio figlio
se può crescere libero
un bimbo è molto più contento
l’ho lasciato fare
m’è venuto l’esaurimento

Un mio amico voleva dare
alla coppia un senso nuovo
e disse a sua moglie
se vuoi mi puoi anche tradire
lei lo tradì
lui non riusciva più a dormire

Un’idea un concetto un’idea
finché resta un’idea
è soltanto un’astrazione
se potessi mangiare un’idea
avrei fatto la mia rivoluzione

Circolano tante idee
tutta roba d’avanguardia
c'è un pensiero moderno
che ci porta un poco di sollievo
poi parla il papa
e si ripiomba nel medioevo

C'è un problema di legalità
e di libera espressione
il salario lo stato più laico
e l'ecologia
tutte cose giuste
ma per un'altra democrazia

Un’idea un concetto un’idea
finché resta un’idea
è soltanto un’astrazione
se potessi mangiare un’idea
avrei fatto la mia rivoluzione

la mia rivoluzione
la mia rivoluzione

Contributed by dq82 - 2016/9/3 - 16:51




Language: Italian

Versione "edulcorata" live di Flavio Oreglio e i Luf

Un’idea un concetto un’idea
finché resta un’idea è soltanto un’astrazione
se potessi mangiare un’idea
avrei fatto la mia rivoluzione

In Virginia il signor Brown
era l’uomo più antirazzista
un giorno sua figlia sposò
un uomo di colore
lui disse "bene"
ma non era di buon umore

Ad una conferenza
sui diritti delle donne
si parlava di leggi tutela
e di liberazione
sembrava fatta
ma per un’altra generazione

Un’idea un concetto un’idea
finché resta un’idea
è soltanto un’astrazione
se potessi mangiare un’idea
avrei fatto la mia rivoluzione

Su un libro di psicologia
ho imparato a educare mio figlio
se può crescere libero
un bimbo è molto più contento
l’ho lasciato fare
m’è venuto l’esaurimento

Un mio amico voleva dare
alla coppia un senso nuovo
e disse a sua moglie
se vuoi mi puoi anche tradire
lei lo tradì
lui non riusciva più a dormire

Un’idea un concetto un’idea
finché resta un’idea
è soltanto un’astrazione
se potessi mangiare un’idea
avrei fatto la mia rivoluzione

Aveva tante idee
era un uomo d’avanguardia
si vestiva di bianco
e cambiava ogni momento
ma quand’era nudo
era un uomo dell’ottocento

C'è un problema di legalità
e di libera espressione
il salario lo stato più laico
e l'ecologia
tutte cose giuste
ma per un'altra democrazia

Un’idea un concetto un’idea
finché resta un’idea
è soltanto un’astrazione
se potessi mangiare un’idea
avrei fatto la mia rivoluzione

la mia rivoluzione
la mia rivoluzione

2016/9/3 - 16:53



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org