Lingua   

Progetti contratti

Disabilié
Lingua: Italiano



Vorrei sposarti al più presto vorrei sposarti mio amor
vorrei sposarti stasera adesso diventa pazzo el mi corazon
se tu mi sposi io ti prometto io ti prometto mio amor
quando la notte sarà nel letto farò felice il tuo corazon
ma tu mi guardi e non rispondi pensi a tua madre e al suo diniego
che si lamenta ed ha ragione troppo precario è il nostro impiego
senza un lavoro fisso e sicuro il matrimonio non ha futuro
senza neanche un conto in banca anche l’amore alla fine stanca

ma tu mi guardi e non rispondi pensi a tuo padre e alla tua rata
è lui garante del tuo mutuo e tu non l’hai ancor pagata
volevi chiedergli un anticipo ma ahi! destino infame!
non può aiutarti più da adesso, da oggi è in cassa integrazione

ma tu mi guardi e non rispondi pensi al tuo capo e a quel che ha detto
dovessi mai restare incinta il suo discorso è stato netto
ma quali giorni di aspettativa ma quale assegno di maternità
i tempi sono cambiati adesso c’è la precarietà

ma tu mi guardi e non rispondi pensi a noi due e a come stiamo
saranno almeno due settimane se non di più che non ci vediamo
ora hai il turno anche di notte, dormi di giorno per non pensare
stanca sbattuta e sfranta, non riesci neanche più a parlare


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org