Language   

Roccu u Stortu

Il Parto delle Nuvole Pesanti
Language: Italian (Calabrese)



Roccu u stortu
Certe volte credo che sei morto
In una piazza giri in tondo assurdo
Cani e bambini che ti fanno il verso
Il buio pesto intorno a te

I soldati si muovono sul serio
Barricati
nelle loro notti insonni
Consumati
tremila metri di trincea

Roccu u stortu nun è ra morte
Ca ti fa spagnare nun è
Roccu u stortu nun è ra morte
Ca ti fa spagnare nun è
Su ri culuri mai pittati
Su ri parole mai parrate

Mani aperte, granate e moschetti
Per l'assalto
Mentre il nemico, quello vero è falso
Lui non abita più qui
Lui non abita più qui

Con Saletta, Michele D'Angelo e
Tutto il reparto
Dividersi la gloria è giusto
Ma è giusto ridere di te
è giusto ridere di te

Roccu u stortu nun è ra morte
Ca ti fa spagnare nun è
Roccu u stortu nun è ra morte
Ca ti fa spagnare nun è
Su ri culuri mai pittati
Su ri parole mai parrate

Roccu u stortu
Amico folle di matti e balordi
Povero bruttu 'ccu ra faccia lorda
S'è rivotato e dicia no
S'è rivotato e dicia no

I soldati si muovono sul serio
Barricati
nelle loro notti insonni
Consumati
tremila metri di trincea

Roccu u stortu nun è ra morte
Ca ti fa spagnare nun è
Roccu u stortu nun è ra morte
Ca ti fa spagnare nun è
Su ri culuri mai pittati
Su ri parole mai parrate

Roccu u stortu
Roccu u stortu
Roccu u stortu
Roccu u stortu
U stortu...


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org