Language   

Piccola canzone per Victor Jara

Stefano Giaccone
Language: Italian



Quel cileno
lo avranno anche ammazzato
e i giornali ne avranno pure parlato
ma è come un rumore,
un riposto mancato,
è facile confondersi
e dirsi 'mi sono sbagliato'

il ricordo di Te è come la luna,
cresce di notte,
quando guardi altrove
quando il sole è lontano, e piove
quando il sole è lontano...

e ci sono ricordi
e ci sono ritorni
come un cielo pulito
che raccoglie i tuoi giorni
la memoria che culla
la passione che brucia
e un musicista rimasto solo
con la sua voce

e c'erano fiori,
quel giorno,
c'era il rimpianto
milioni a imparare le tue parole,
il tuo canto,
e questa povera voce,
che ricorda chi eri,
è la stessa di sempre,
dei miei anni migliori, tutti interi...

il ricordo di Te è come la luna
cresce di notte,
quando guardi altrove
quando il sole è lontano, e piove...

il ricordo di Te è come la luna
cresce di notte,
quando guardi altrove
quando il sole è lontano, e piove...

quando il sole è lontano, e piove...


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org