Language   

Questione Meridionale

Canzoniere Grecanico Salentino
Language: Italian


Related Songs

Solo andata
(Canzoniere Grecanico Salentino)
Luglio
(La Rocha)
Vao giranno
(Anonymous)


testo originale Rina Durante.
Il nonno di mio padre era brigante
come Carmine Crocco e Ninco Nanco
è sua la testa mozza che financo
sopra i libri di storia hanno stampato
rubava ai ricchi per dare ai cafoni
per questo gli tagliarono i coglioni.

Per lui la Quistione meridionale
non è stata certo un buon affare.

Il nonno di mio padre era bracciante
disoccupato e morto di fame
un giorno fu preso a lavorare
nel tavoliere come stagionale
non sapeva che s'era scioperato
per questo si trovò morto ammazzato

Per lui la Quistione meridionale
non è stata davvero un buon affare

Il padre di mio padre non aveva
nemmeno terra dove lavorare
allora decise di occupare
un pò di terra incolta nell'Arneo
ma un poliziotto con la camionetta
gli fece a pezzi la sua bicicletta

Per lui la Quistione meridionale
non è stata davvero un buon affare

Mio padre infin è stato un emigrante
io dico è stato perchè non c'è più
non voglio ricordare come fu
a voi non interessa e a me fa male
non so neppure dov'è seppellito
perchè non scrisse più dopo partito

Per lui la Quistione meridionale
non è stata davvero un buon affare.

Conosco invece un tizio un professore
che studiando con cura la Quistione
del Mezzogiorno in breve è diventato
un grosso personaggio, un deputato
dirige enti corsi e scuole d'arte
e gli entrano quattrini da ogni parte
per lui la Quistione meridionale
è stata certamente un buon affare.

Contributed by dq82 - 2015/12/27 - 17:09



Language: Italian (Pugliese Salentino)

Versione dei La Rocha

La questione meridionale è la nostra unica cover arricchita da un featuring di Treble Aka Lu professore (fondatore del sud sound system e del Treble studio. abbiamo deciso di registrare e portare in giro questa brano, scritto da Rina Durante e Daniele Durante per il Canzoniere Grecanico Salentino, perchè è il primo esempio di canzone originale staccata dal contesto popolare. è anche un omaggio alle intelligenze di questa terra salentina. ecco la nostra versione di una canzone che parla del sud, canzone scritta negli anni 70 ma attualissima.
Il nonno di mio padre era brigante
come Carmine Crocco e Ninco Nanco
è sua la testa mozza che financo
sopra i libri di storia hanno stampato
rubava ai ricchi per dare ai cafoni
per questo gli tagliarono i coglioni.

Per lui la Quistione meridionale
non è stata certo un buon affare.

Il nonno di mio padre era bracciante
disoccupato e morto di fame
un giorno fu preso a lavorare
nel tavoliere come stagionale
non sapeva che s'era scioperato
per questo si trovò morto ammazzato

Per lui la Quistione meridionale
non è stata davvero un buon affare

Il padre di mio padre non aveva
nemmeno terra dove lavorare
allora decise di occupare
un pò di terra incolta nell'Arneo
ma un poliziotto con la camionetta
gli fece a pezzi la sua bicicletta

Per lui la Quistione meridionale
non è stata davvero un buon affare

Mio padre infin è stato un emigrante
io dico è stato perchè non c'è più
non voglio ricordare come fu
a voi non interessa e a me fa male
non so neppure dov'è seppellito
perchè non scrisse più dopo partito

Per lui la Quistione meridionale
non è stata davvero un buon affare.

Conosco invece un tizio un professore
che studiando con cura la Quistione
del Mezzogiorno in breve è diventato
un grosso personaggio, un deputato
dirige enti corsi e scuole d'arte
e gli entrano quattrini da ogni parte
per lui la Quistione meridionale
è stata certamente un buon affare.

testo treble :
Comu lu focu ca brucia e bampa tuttu
Arde li pariti bianchi delle case
Intra le vie fatte de ragge e castime
Arde le facce antiche comu la fame
Azza le bandiere piglia le petre delle strade
La lotta è pe la terra e pe lu pane
Ca lu patrunu a casa se lu tene
E se lu sparte cu li falchi e cu le iene
Ci comu culla ha tinutu la paura
Chiusa tra lu respiru della petra
Sape quantu è mara e dura la fatica
Se na simente nu la ccogli tra la spiga
Capisci li sospiri de la gente antica
Li canti malinconici de sta terra
Li chiati e le castime de ci è sulla luna
E lu coraggiu de ci ole se ribella

Contributed by dq82 - 2015/12/27 - 17:11



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org