Lingua   

Eccoce Roma

Remo Remotti
Lingua: Italiano (Laziale Romanesco)



Mamma Roma eccoce qua! Vu’ cumprà?
Siamo arrivati in questa Roma del Monte di Pietà, di Campo de Fiori, de Giordano Bruno, de Piazza Navona, de Piazza Farnese, de Villa Borghese, della Borghesiana, di Tor Bella Monaca, della Casilina, della Prenestina. Siamo arrivati in questa Roma del Pigneto, di Piazza Vittorio, di Piazza Mancini... _
In questa Roma delle guardie municipali, dei poliziotti, dei finanzieri, dei carabinieri...
In questa Roma dei poveracci, dei pezzenti come noi.
In questa Roma... Che c’hai ‘na sigaretta? Damme un euro pe’ magnà. Vu’ cumprà? -
Bianchi, gialli, rossi e neri, ' A
Siamo arrivati in questa Roma eterna, che sta sempre qua.

VOLEMOSE BENE ROMA, ECCOCE QUA!
Cristo pietà!
Siamo arrivati in questa Roma dove se parla romano, napoletano, cinese, bengalese, calabrese,_rumeno, pugliese, cingalese, marchigiano, indiano, pakistano, polacco, russo... ma c’è sempre l'imbarazzo che noi non ce capimo un cazzo!
Siamo arrivati in questa Roma co’ gli attici co’ a vista, a fare i vucumprà, i badanti, le badanti.
A venne: orologi, pedalini, collanine, occhiali da vista, da sole...
A fa’ i portieri, a venne i fiori, a batte i marciapiedi, a spaccià agli incroci, a lavà i vetri, a lavora ai mercati, lavorando sodo, ma sempre a insultà...
Mentre per voi noi siamo: brutti, sporchi e cattivi e pure recidivi!
Mamma Roma eccoce qua, Vu cumprà?
a Cristo pietà!
Questa Roma che per noi non è un paradiso, ma un inferno!
Siamo arrivati in questa Roma dove se parla romano, napoletano, cinese, bengalese, calabrese, rumeno, pugliese, cingalese, marchigiano, indiano, pakistano, polacco, russo...ma‘ c’è sempre l'imbarazzo che noi non ce capimo un ....


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org