Lingua   

La canzone di Giovanni Passannante

Têtes de Bois
Lingua: Italiano



Mi chiamo Giovanni,
credo nella libertà,
vi sembra troppo oggi
come cento anni fa.

Piango i fiori dei limoni
e i profumi del sud,
piango per Nicola e Bart
cui nessuno pensa più.

Se non hai per me amore,
se non hai di me memoria,
se non hai per noi passione
sei un uomo senza storia.

Mi chiamo Giovanni,
sono un semplice cafone,
torturato come un Cristo
senza la resurrezione.

Piango per i re aguzzini
e i politici corrotti,
piango per i re assassini
e i borghesi un po' distratti.

Se non hai per me amore,
se non hai di me memoria,
se non hai per noi passione
sei un uomo senza storia.

Se non hai per me amore,
se non hai di me memoria,
se non hai per noi passione
sei un uomo senza storia...

Se ci sarà un giorno ancora,
se qualcuno si ricorderà
delle troppe vite sciolte al sole
senza giustizia e dignità

Allora avrai per me amore,
allora avrai di te memoria,
allora avrai per noi passione,
e tutto il mondo un'altra storia.

Allora avrai per me amore,
allora avrai di te memoria,
allora avrai per noi passione,
e tutto il mondo un'altra storia.

Se ci sarà un giorno ancora,
se qualcuno si ricorderà
delle troppe vite sciolte al sole
senza giustizia e dignità

Allora avrai per te amore,
allora avrai di te memoria,
allora avrai per noi passione,
e tutto il mondo un'altra storia.

Allora avrai per te amore,
allora avrai di te memoria,
allora avrai per noi passione,
e tutto il mondo un'altra storia...


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org