Language   

Evviva 'o rrè

Pino Daniele
Languages: Neapolitan, Italian



E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre'
E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre'
Assumiglia a te Assumiglia a me
Assumiglia a te

E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre'
E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre'

Credo in un solo potere
Quello della gente sul proprio avvenire
Io vedo la mia anima nera
Il cambio ganerazionale
So' addeventato quasi 'na persona normale

E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre'
E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre'
Assumiglia a te Assumiglia a me
Assumiglia a te

E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre '
E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre'
Assumiglia a te Assumiglia a me
Assumiglia a te

Sogno di viaggiare nel tempo
E scoprire che nulla è già stato scritto
Io vedo la Torre di Babele
Tutti fermi sulle strisce
C'è chi muore c'è chi nasce ancora

E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre'
E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre'
Assumiglia a te Assumiglia a me
Assumiglia a te

E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre'
E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre'
Assumiglia a te Assumiglia a me
Assumiglia a te

Dice ca 'o rre' è muòrto
ma nuje nun c'amma amareggià
Dice ca 'o rre' è muòrto
ma nuje nun c'amma amareggià
Dice ca 'o rre' è muòrto
ma nuje nun c'amma amareggià
Pecche, pecche natu re ammo avuto
e nuje l'ammo festeggià

Dice c'o 'o rre' è muòrto
ma nuja nun ciamma amareggià
Dice c'o 'o rre' è muòrto
ma nuja nun ciamma amareggià
Dice c'o 'o rre' è muòrto
ma nuja nun ciamma amareggià
Pecche, pecche atu bellu rre
ammo avuto e nuje mo l'ammo festeggià

E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre'
E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre'
Assumiglia a te Assumiglia a me
Assumiglia a te

E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre'
E' muòrto 'o rre', evviva 'o rre'
Assumiglia a te Assumiglia a me
Assumiglia a te

Dice ca 'o rre' è muòrto
ma nuje nun c'amma amareggià
Dice ca 'o rre' è muòrto
ma nuje nun c'amma amareggià
Dice ca 'o rre' è muòrto
ma nuje nun c'amma amareggià
Pecchè, pecchè atu bello re 'ammo avuto
e nuje mo l'ammo festeggià

Abbasce a casa mia già festeggiaimo
'e sarracin e francis 'e spagnol
poi festeggiaimo 'e mericani
tutti grandi cambiamenti rivoluzioni culturali
e chi sta ancora dinto 'e sajttere
jesce 'a via a fore per ringraziare

E dice grazie per il lavoro interinale
perchè lavorando meno
si rischia anche meno di morire
e ancora grazie per le guerre umanitarie
anche da parte di chi non c'è più
e non può festeggiare più

Sienteme mo sienteme a mme
siete 'o zulù che ti dice che è arrivato
'o momento che nun ce' aje da credere cchiù
e dice grazie nun ce credere cchiù
siete mo to dico
'o meglio rre' pe 'te si' tu


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org