Lingua   

Sai dove

Giorgio Canali & Rossofuoco
Lingua: Italiano



Spreca tutto il tempo che vuoi il rosario fra le dita
appiccica croci dove meglio credi
ma giù le mani dalla mia vita
Vivi e lascia vivere!!
ma le tue certezze da sacrestia
prima mi condannano a nascere
per poi negarmi la libertà di andarmene via.

E sai dove ficcarti la tua verità la tua fede
hai ancora sulle chiappe i segni
degli artigli del tuo prete
io sceglierò di crepare se e quando pare a me
io sono mio
dai vediamo vieni qui davanti a dirmelo
che così non è

Volevamo tutto e subito
era già troppo tardi domani
siamo qui nel secolo dopo
una bella minchia fra le mani
restiamo a guardare increduli
fino a dove possono arrivare
a saccheggiare i nostri incubi
a fotterci i colori, le parole

E sai dove ficcarti la tua libertà
il tuo amore
voglio essere schiavo delle mie idee del cazzo
e libero di odiare
anch'io voglio fare ciò che mi pare e quando pare a me
io sono mio
dai vediamo, vieni qui davanti a dirmelo
che così non è

Soluzioni narcolettiche
per i centri storici
che i pensionati dormano sonni sostenibili
domeniche di shopping per famiglie modello
poi cinema pop-corn
poi tutti a casa
che il sindaco è tranquillo

Sai dove ficcarti la tua tranquillità
la tua quiete
bar chiusi e strade vuote
mi fanno venir sete
io sono mio come mia è questa città
io e il mio gintonico
dai vediamo, mandaci i carri armati
a smuoverci di qua!


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org