Language   

Gli sfruttati

Franco Rusnati
Language: Italian



L’autunno caldo ormai se n’è andato
e molti frutti a noi ha lasciato.
Quell’unità da tempo cercata
è il dono di una lotta consumata:

Or gli sfruttati giorno per giorno
meditan, studian, quel che sta attorno,
lottano in fabbrica e in ogni rione.
Ci siamo tutti. tutti contro il padrone!

Gli sfruttati son scesi in battaglia,
cambierà il corso della sua storia.
Tutti uniti siam forza e ricchezza
e i padroni noi non li vogliam!

Della Breda noi siamo i coglioni
che fra polvere, fumo e rumori
siam sfruttati dai nostri padroni
or giustizia noi vogliamo far.

Operai della Breda di Sesto
la salute è la cosa più bella
non ti far rovinare anche quella
per la faccia del tuo padron!

Operai della Breda di Sesto
fai suonar la campana a martello
chiama tu gli operai all’appello
in battaglia bisogna tornar.

Operai tutti insiem scioperiamo
contro chi ci vuoi male e ci sfrutta
contro chi di noi tutti si infischia
intascandosi tanti milion.

Operai della Breda di Sesto
fai suonar la campana a martello
chiama tu gli operai all’appello
in battaglia bisogna tornar.


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org