Language   

Scacco matto

Canzoni dello Zecchino d'oro
Language: Italian


Related Songs

Balalaika magica
(Canzoni dello Zecchino d'oro)
Popoff
(Canzoni dello Zecchino d'oro)


44° zecchino d'oro (2001)

Testo: Mario Manasse
Musica: Marco Mojana
Interprete: Simone Crescenzi

scacco matto

Bella l'idea di risolvere le controversie internazionali con una partita di scacchi
SOLISTA: C’è un gioco molto antico, che in India fu inventato
Vi sembra complicato? Invece non lo è.
E’ come una battaglia, fra eserciti nemici
Su un campo bianco e nero, che vittime non ha.
Ci vuole fantasia CORO: Memoria ed allegria
Un po’ di precisione E tanta volontà.
La prima mia partita è stata una disfatta
Ma ciò che mi è spiaciuto , più ancor della sconfitta
Son state le parole che ha detto mio cugino
Ridendo come un matto da sopra il tavolino:

CORO: Sei fritto, sei fritto!

SOLISTA: Ti ho dato scacco matto
Non fare quella faccia, ti sfido quando vuoi

CORO: Sei fritto, sei fritto!

SOLISTA: Ti ho dato scacco matto
Mettiamo a posto i pezzi, giochiamo ancora un po’

CORO: Sei fritto, sei fritto! Ti ho dato scacco matto!

SOLISTA: Il Re non può scappare, parare o catturare

CORO: Sei fritto, sei fritto! Ti ho dato scacco matto!

SOLISTA: Mettiamo a posto i pezzi, giochiamo ancora un po’
Mi son messo a studiare partite su partite
Le mosse dei campioni da Greco a Kasparov
Gambetti ed aperture, combinazioni ardite
Forchette e promozioni; me li ricorderò?

SOLISTA: Le torri vanno dritto, gli Alfieri in diagonale

CORO: Lenti sono i Pedoni, piano va Sua Maestà, Sua Maestà!

SOLISTA: Potente è la Regina, si muove dove vuole
Si guardano i Cavalli, che saltano qua e là
Ho visto mio cugino, l’ho subito sfidato
E dopo tre minuti, guardandolo gli ho urlato

CORO: Sei fritto, sei fritto!

SOLISTA: Ti ho dato scacco matto
Non fare quella faccia, ti sfido quando vuoi

CORO: Sei fritto, sei fritto!

SOLISTA: Ti ho dato scacco matto
Mettiamo a posto i pezzi, giochiamo ancora un po’

CORO: Sei fritto, sei fritto! Ti ho dato scacco matto!

SOLISTA: Il Re non può scappare, parare o catturare

CORO: Sei fritto, sei fritto! Ti ho dato scacco matto!

SOLISTA: Mettiamo a posto i pezzi, giochiamo ancora un po’

E’ un gioco proprio bello, che aiuta a ragionare
Fa bene anche al cervello e ti divertirà

CORO: Non fate più la guerra, mettetevi a giocare
Far pace sulla terra, volendolo si può.

SOLISTA: Invece dei soldati mandate gli scacchisti
Al posto delle armi portate le scacchiere

CORO: Saremo più felici

SOLISTA: Saremo meno tristi

CORO: Con tanti nuovi amici che cantano così:
Sei fritto, sei fritto!

SOLISTA: Ti ho dato scacco matto
Non fare quella faccia, ti sfido quando vuoi

CORO: Sei fritto, sei fritto!

SOLISTA: Ti ho dato scacco matto
Mettiamo a posto i pezzi, giochiamo ancora un po’ CORO: Ancora….

CORO: Sei fritto, sei fritto! Ti ho dato scacco matto!

SOLISTA: Non fare quella faccia, ti sfido quando vuoi

CORO: Sei fritto, sei fritto! Ti ho dato scacco matto!

SOLISTA: Mettiamo a posto i pezzi, giochiamo ancora un po’

CORO: Sei fritto, sei fritto! Ti ho dato scacco matto!
Il Re non può scappare, parare o catturare
Sei fritto, sei fritto! Ti ho dato scacco matto!
Amici come prima

SOLISTA: Amici più che mai

CORO: Amici più che mai, amici più che mai, amici più che mai.

SOLISTA: Scacco matto!

Contributed by DoNQuijote82 - 2014/9/28 - 20:32



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org