Language   

Contrasto fra America e Russia

Guerriero Romanelli e Renato Livi
Language: Italian



America
Col tuo parlare un te le fai le spese
De Golle* ti ha fermato e nella NATO
ma non fu che preciso e né palese
il mondo intero tu l'hai rovinato.
Con i tuoi discorsi e le tue imprese
per quanta gente tu l'hai 'ntusiasmato,
chi vuol bene alla falce col martello
che la perde la testa col cervello.

Russia
Io parlavo di un popolo modello,
parlavo di coscienza e sangue al cuore,
parlavo della pace e qui mi appello,
parlavo di un istinto superiore.
Ma tu american, sei sempre quello,
guerrafondaio e più distruggitore:
sembra la terra lo trasmetta al sole
o pace, o pace nel mondo ci vuole.

America
Tu non vòi le chiese e né le scuole,
soltanto tu mi parli politicamente.
Dimmi come la porti la tua prole
in questo mondo bello e avvenimente.
Ma dimmi, quel sovietico che vuole?
Noi ai sovietici un li chiediamo niente:
basta con la tua falce e la bandiera rossa
perché il mondo metti in una fossa.

Russia
Calma, è la parte mentale ti si è scossa.
America
Io sono di America la gran partita.
Russia
Ma nel Vietnam l'hai fatta grossa.
America
All'Europa me ne dò la vita.
Russia
Da noi la pace c'è, bandiera rossa.
America
Però la prima palla di dov'è partita?
Russia
Io son russo e ti rendo la mano,
facciam la pace, o bravo americano.

*De Gaulle. Da pronunciare alla toscana: "Degòlle".


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org