Language   

Coming Home

John Legend
Language: English

List of versions


Related Songs

I Can't Write Left Handed
(Bill Withers)
Our Generation (the Hope of the World)
(John Legend)
Woke Up This Morning
(John Legend)


[2006]
Scritta da John Roger Stephens, in arte John Legend, e Will Adams.
Nell’album intitolato “Once Again”

Once Again

Non è questa, in apparenza, una canzone contro la guerra: racconta semplicemente di un soldato americano, degli affetti da cui ha dovuto separarsi, della speranza di tornare presto a casa, nella paura e dell’ineluttabilità della morte… Ma ciò che mi ha indotto a proporla è quel senso angosciante della permanenza, quando non dell’eternità, della guerra, sia nel suo concetto astratto che in quello concretissimo della guerra americana in atto: “Un nuovo anno, un nuovo nemico, un altro soldato che va alla guerra, un’altra storia sentita mille volte e che si ripete ancora, una guerra che sembra non finire mai”…



Quello della guerra permanente e globale, formalmente giustificata dall’acuirsi del terrorismo internazionale, è un concetto e una pratica ormai assodati… L’aveva ben intuita Orwell nel suo “1984” (del 1949) quando descriveva gli slogan incisi sulla facciata del Ministero della Verità, uno dei quali recitava: “War Is Peace”: un mondo fondato sulla produzione capitalista, sul consumo di massa, non può crescere indefinivamente ma, non potendo regredire (decrescere, si dice oggi), allora il surplus produttivo deve essere sistematicamente distrutto in guerre continue, con lo scopo di preservare il sistema e i suoi dirigenti e contemporaneamente, impedendo l’equa distribuzione della ricchezza, tenere sempre sotto scacco il popolo, destinato ad essere carne da macello. E questo in un ciclo continuo, senza termine, dove nessuno dei contendenti potrà e dovrà mai prevalere, per il bene dello status quo…
A father waits upon a son
A mother prays for his return
I just called to see
If you still have a place for me
We know that like took us apart
But you're still within my heart
I go to sleep and feel your spirit next to me
I'll make it home again
I pray you'll fall in love again
Just say you'll entertain the possibility
I learned enough from my mistakes
Learned from all I didn't say
Won't you wait for me

It may be long to get me there
It feels like I've been everywhere
But someday I'll be coming home
Round and round the world will spin
Oh, the circle never ends
So you know that I'll be coming home

We fight to stay alive
But somebody's got to die
It's so strange to me
A new year, a new enemy
Another soldier gone to war
Another story told before
Now it's told again
It seems the wars will never end
But we'll make it home again
Back where we belong again
We're holding on to when
We used to dare to dream
We pray we live to see
Another day in history
Yes we still believe

It may be long to get me there
It feels like I've been everywhere
But someday I'll be coming home
Round and round the world will spin
Oh, the circle never ends
So you know that I'll be coming home

I'm coming, I'm coming, I'm coming?
You know that I'll be coming home

It may be long to get me there
It feels like I've been everywhere
But someday I'll be coming home
Round and round the world will spin
Oh, the circle never ends
So you know that I'll be coming home

Contributed by Bernart Bartleby - 2014/8/28 - 14:38


YouTube è pieno di stucchevoli video patriottici sulle note di questa canzone... Ennesima riprova del fatto che i patriottardi (patriots) non capiscono mai una beata cippa di minchia...

B.B. - 2014/8/28 - 14:42



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org