Language   

Tutti gli uomini del re

Enzo Jannacci
Language: Italian


Related Songs

Maria, me porten via
(Enzo Jannacci)
Stai attento, uomo bianco
(Dario Fo)
La mia gente
(Enzo Jannacci)


Testo di Dario Fo
Musica di Enzo Jannacci
Nell’album di Jannacci intitolato “I soliti accordi” del 1994
Testo trovato sull’Archivio Franca Rame. Non so in che anno la canzone fu composta (forse il 1989, per via del riferimento al crollo del “grande muro”…) e nemmeno se quello che segue sia il testo effettivamente cantato da Jannacci.

I soliti accordi
Tutti gli uomini del re
Chiamati a raccolta
Non ce la fan stavolta
A tirarlo su
Non ce la fan quasi più

Ora ch’è cascato giù dal suo cavallo
Approntate il trabattello
Il paranco col torchiello
Issa! Forza! No, non tiratelo per il collo!
Gli staccate anche il cervello!

Su, su! E’ di nuovo in sella … che bello!
Noo… va giù, cazzo! E’ andato giù!
Madonna che franata!
E che spaparanzata!

Crollato il grande muro
Crollato è l’ideale
E crolla il capitale
Moneta che va giù
Il presidente va in galera… e frana pure il Milan!

Giù, tutto crolla e va giù
Su, tutti insieme: issa! Sta su, su…
E no, cazzo, è andato giù!

Su, tutti insieme
Uniamoci in armonia
E’ vero, la barca è solo mia
Ma qui andiamo a picco tutti quanti
Tutti-tutti-tutti… Tutti gli uomini del re

Tutti gli uomini del re
Ma dove andate tutti quanti?
Ehi, dico a voi, brutta razza di furfanti!
Ma ci piantate qui così
Col re disarcionato?!?
Dov’è il senso dello Stato?
Attenti che è un brutto andazzo
Non ve ne frega un cazzo?
Ah sì? Non ve ne frega un cazzo!?!
E allora, vaffanculo
A tutti gli uomini del re!

Contributed by Bernart Bartleby - 2014/8/26 - 15:33



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org