Language   

Da Caporetto al Piave

Massimo Bubola
Language: Italian



Da Caporetto al Piave è una gran processione
di sguardi senza mèta  e case senza nome
Da Caporetto al Piave è terra di nessuno
se guardi l’orizzonte si vede solo fumo

Partiti tra canzoni fanfare e gran discorsi
abbiam lasciato i campi le bestie e i figli nostri
dal monte Sabotino fino quaggiù a Nervesa
ad arrossare l'acqua del Piave per difesa

Da Caporetto al Piave i ponti son saltati
ed anche i nostri santi da chiesa son scappati
Da Caporetto al Piave è tutta una colonna
di profughi e sbandati portati via da un onda

Partiti da stazioni con spose e madri in piazza
quando imbiondiva il grano e servivano le braccia
dal monte Sabotino fino quaggiù a Nervesa
ad arrossare l'acqua del Piave per difesa

Da Caporetto al Piave passando per San Vito
cani senza padrone aspettano il nemico
festeggiano il nemico


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org