Language   

Big Nose George

The Self Help Group
Language: English

List of versions


Related Songs

Attica Blues
(Archie Shepp)
Prisoner
(The Self Help Group)
Houmani حومانــــــي
(Hamzaoui Med Amine & KAFON)


‎[2013]‎
Nell’album intitolato “Not Waving, But Drowning”‎

a4166525479 10

Questa canzone racconta brevemente di come nel 1881 finì tal George Parrott, conosciuto come Big ‎Nose George (per via del grosso naso che teneva), ladro di bestiame, rapinatore ed assassino che ‎negli anni del “Selvaggio Ovest” operò tra Wyoming e Montana.‎



Nel 1878 Parrott uccise due vice-sceriffi che si erano messi alle sue calcagna ‎dopo che la sua banda aveva tentato un assalto ad un treno. Sulla testa di Parrott fu subito spiccata ‎una grossa taglia che arrivò fino a 2.500 $.‎
Nel febbraio del 1879 la banda di Parrott mise a segno una bella rapina ai danni di un commerciante ‎di armi di Milestown, Montana, cui rubarono alcune migliaia di dollari nonostante che il convoglio ‎assaltato fosse ben scortato da soldati.‎
Nel 1880 Big Nose George ed un suo luogotenente furono sorpresi ubriachi fradici in un saloon e ‎arrestati. Cercarono di fuggire dalla prigione di Rawlins, Wyoming, furono riacciuffati e quindi, ‎quando si sparse la voce del tentativo d’evasione, una folla di “onesti cittadini” li strappò alla legge ‎e li linciò per strada.‎







Due medici del posto, tali Thomas Maghee e John Eugene Osborne, ottennero il corpo di Parrott per ‎studiarne l’“anatomia criminale” (i “lombrosiani” mica c’erano solo in Italia!). ‎
Prima di tutto ne scoperchiarono il cranio per esaminarne il cervello. Il cranio scapocchiato fu poi ‎regalato ad una giovanissima assistente, Lillian Heath (che in seguito divenne la prima donna ‎medico del Wyoming), che lo usò per anni come posacenere, portapenne e fermaporta. ‎
Poi il corpo fu scuoiato e la pelle fu inviata da Osborne ad una conceria a Denver, perché fosse ‎utilizzata per confezionare un paio di scarpe ed una borsa da medico. ‎
Quel che restava del corpo del povero Parrott, fu smembrato e chiuso dentro un fusto di whiskey, ‎immerso in una soluzione salina conservante, per poter poi riprendere eventualmente gli ‎esperimenti.‎
Dopo un anno il bidone contenente il corpo scempiato di Big Nose fu seppellito nel cortile della ‎casa di Maghee.‎



Le scarpe di “pelle di criminale” furono indossate da Osborne nel 1893 durante la cerimonia per il ‎suo insediamento come primo governatore democratico dello Stato del Wyoming.‎



Nel 1950 l’orribile sepoltura fu scoperta da alcuni muratori intenti ad una costruzione. Nel bidone ‎c’erano un teschio con il cranio segato, una bottiglia contenente qualche intruglio e un paio si ‎scarpe di una strana pelle…‎

Ancora oggi i resti di Big Nose George non hanno ottenuto decorosa sepoltura e si trovano esposti ‎non in uno ma in ben due musei, a Rawlins e ad Omaha.
I went to Denver my skin to be tanned
To make some shoes to be worn by the governor man

I am George
I'm the shoes that you walk in
Please remember who I was before

Yes I stole money oh I robbed those banks that's for sure
But I deserve better than having to sit by your door

I am George
I'm the shoes that you walk in
Please remember who I was before

Contributed by Bernart - 2013/9/6 - 11:38


E la storia di Shachna Itzik "Charlie" Birger non vi è piaciuta? Vabbè, era un gangster, ma ha combattuto il Proibizionismo ed il Ku Klux Klan, e alla fine in Illinois è lui che ha pagato per tutti sulla forca...

Bernart - 2013/9/7 - 21:07


approvare con lentezza!! :)

adriana - 2013/9/8 - 18:58


Scusa, perfida Admin, è che a volte contribuisco cose che mi lasciano con la coscienza sporca...

Bernart - 2013/9/8 - 19:11



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org