Language   

Têtes de Bois: Alfonsina e la bici

GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG
Language: Italian


Related Songs

La bicitrombetta
(Têtes de Bois)
Il cielo è di tutti
(Bobo Rondelli)


Alfonsina Strada
Alfonsina Strada
Têtes de Bois - Goodbike (2010)
Voce Rap: Militant A (Assalti Frontali)
Video diretto da Agostino Ferrente, con Margherita Hack

Nel 1924 una ragazza di Romagna corse il Giro d'Italia. Biciclette pesanti, tappe di 400 km e strade bianche. Arrivò fuori tempo massimo Alfonsina, ma concluse il Giro.
Nel '24, quando le donne non avevano ancora diritto al voto lei già si chiamava Strada.


Dedichiamo questa bellissima canzone a Margherita, una ragazza di 91 anni a cui il cuore oggi è finito fuori giri. Cercatela tra le sue stelle, quelle che anche a Firenze e a Trieste non puoi vedere....

Margherita Hack
Alfonsina ha le tette sgonfie
(Alfonsina si faceva fina fina la mattina)
Alfonsina ha le gomme piene
(Alfonsina a una ragazza questa storia non conviene)
Alfonsina ha le gomme piene
(Alfonsina che c'avevi nella testa che c'avevi nelle vene)
Alfonsina ha le tette sgonfie

Un giorno però
molti anni dopo
col cielo grigio e freddo
invece della bici tentò
di accendere il suo motore

dannata disperava
di farlo girare
con la leva a pedale
e lui ostinato
rifiutava

Alfonsina arriverà comunque vada
Alfonsina Alfonsina Alfonsina Strada
Alfonsina arriverà comunque vada
Alfonsina Alfonsina Alfonsina Strada

Dove c'era Alfonsina ormai
c'è una zona Wi-Fi
e con gli occhi
l'ho cercata tra le stelle
quelle che a Milano
non puoi vedere
tra le parabole sui balconi
affacciate come lune belle

Ad una stella che mi guardava dalla cucina
ho dato il nome Alfonsina
Ad una stella che mi guardava dalla cucina
ho dato il nome Alfonsina

Alfonsina arriverà comunque vada
Alfonsina arriverà comunque vada

Alfonsina ha le gambe dure
(gambe dure e scure)
Alfonsina ha le spalle strette
(strette quelle curve maledette)
Alfonsina ha lacrime di giada
(Alfonsina Strada! Alfonsina Strada!)
Alfonsina ha sudore come calce

Così sono andato a vedere
la sua vecchia bottega da corridore
laggù sulla Varesina
dove lei aspettava
in vetrina
Coppi, Bartali, Magni e Martini
a parlare di nuovi copertoni
di fughe, di volate
discese, salite e passi alpini

Ad una stella che mi guardava dalla cucina
ho dato il nome Alfonsina
Ad una stella che mi guardava dalla cucina
ho dato il nome Alfonsina

Alla fine per lo sforzo e il sottozero
quel cuore che aveva retto ogni salita
finì fuori giri
finì fuori giri

Contributed by CCG Staff - 2013/6/29 - 16:44



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org