Lingua   

Umanamente uomo: il sogno

Lucio Battisti
Lingua: Italiano



Ti può interessare anche...

Anche per te
(Lucio Battisti)
Una poltrona, un bicchiere di cognac, un televisore, 35 morti al confine tra Israele e Giordania
(Lucio Battisti)
Gente per bene e gente per male
(Lucio Battisti)


[1972]
Scritta da Mogol e Lucio Battisti
Nell’album “Umanamente uomo: il sogno”, dove è in versione strumentale e Battisti semplicemente la fischietta. Ma Mogol aveva scritto un testo che all’epoca preferì non utilizzare e che è stato reso noto solo nel 1999 nella biografia “Mogol. Umanamente uomo” di Giammario Fontana.

L'uomo "incoscientemente stroncherà ogni umano verbo e sarà distrutto così ogni sogno". Mi pare sia abbastanza chiara (intolleranza, violenza, sopraffazione dell'uomo sull'uomo come causa della fine del sogno di un'umanità migliore...)

Umanamente uomo
perché
serenamente solo
perché
senza ambizioni vivo un sogno
mentre l'uomo si distruggerà
scalando vette altissime
incoscientemente stroncherà
ogni umano verbo
e sarà distrutto così
ogni sogno...

inviata da Bernart - 12/4/2013 - 23:35



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org