Language   

Francia Maggio 1958

Cantacronache
Language: Italian


Related Songs

Canto del bastone
(Cantacronache)
Algeri 1954
(Giangilberto Monti)
Partigiano sconosciuto
(Cantacronache)


Testo di Michele L. Straniero
sull'aria di "Colloquio con l'anima"


Nel maggio del 1958 ufficiali dell'esercito e coloni francesi, temendo che il governo di Parigi si stesse preparando a negoziare con i ribelli algerini, insorsero e presero il controllo di Algeri, appoggiati dai comandi militari: sull'esempio algerino, il colpo di stato militare sembrava imminente anche in Francia. In questa situazione critica il generale De Gaulle rientrò sulla scena politica come un salvatore, ma Mitterand, i comunisti e molti intellettuali, come Sartre, non esitarono a denunciare che in realtà De Gaulle era il capo del colpo di Stato fascista che si stava perpetrando in Francia. A giugno l'Assemblea nazionale gli concedette poteri straordinari per governare il paese per sei mesi e preparare una nuova Costituzione.
Queste notti dormo male,
sogno sempre un generale:
è la Francia (chi lo ignora?)
che sta andando alla malora.

Con De Gaulle e con Soustelle*
ne vedremo delle belle!
Con Soustelle e con De Gaulle,
è una cosa proprio folle!

C'è chi dice, e sono tanti:
- Gli algerini, che briganti! -
C'è chi dice: - L'Algeria
è per sempre casa mia. -

C'è chi trova conveniente
(e nessuno dice niente)
giocar l'asso di denari,
combinando grassi affari.

Poi ci sono i generali,
sempre all'erta, sempre uguali,
sempre pronti a quel giochetto:
far la guerra stando a letto.

Ed intanto nella Francia
cittadini deficienti
se ne stanno indifferenti
e si grattano la pancia.

Il governo è sempre quello:
al fascismo cede il posto,
fa rumore, fa bordello,
tutto fumo e niente arrosto.

La Repubblica francese
sta pagandone le spese:
c'è chi crede sia per gioco,
mentre muore a poco a poco.
* Jacques Soustelle, governatore dell'Algeria e ministro dell'informazione nel 1958, appoggiò il ritorno di De Gaulle al potere.

Contributed by Alessandro - 2006/8/11 - 11:04



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org