Language   

Nua simu emigranti

Anonymous
Language: Italian (Calabrese (Amantea))

List of versions


Related Songs

Il lavavetri
(Il Parto delle Nuvole Pesanti)
Fannie Sellins
(Anne Feeney)


emicalab


Il canto "di anonimo, dal repertorio di alcuni compagni di Amantea, musica non pervenuta", fu riportato nella rivista "A terra nostra", anno 1, n° 1, ottobre-novembre 1982 - Cosenza (supplemento a "Umanità Nova"). Santo Catanuto e Franco Schirone lo hanno inserito nella seconda edizione de "Il canto Anarchico in Italia nell'Ottocento e nel Novecento", edizioni Zero in Condotta, Milano 2009 (p. 336); da qui lo riproduciamo assieme alla traduzione italiana. [CCG/AWS Staff]
Simu na razza ca va girannu
pulizza scarpe e cessi tuttul'annu
simu na razza ca va girannu
sapimo nua quantu u munnu è grannu.

Sapimu nua quantu ci minta a jiri
n'aereu ppe New York e pù a veniri
nua simu a tutti i vanni, simu tanti
nua simu emigranti.

A terra nostra n'amu riscurdatu
a terra russa chilla simminata
u mare biellu chinu di lampari
campagna bella ca ti fa campari

Davanti a nua tutti si dunano i fari
moliticanti ministri e tutt'i santi
tutti so bbuoni a parrari davanti
davanti all'emigranti.

I nua ni parranu alli riunioni
giurnali radiu e televisioni
na vota n'a parratu u presidenti
e mi ricuardu ch'era ancora studenti.

Ppe diri u veru un ce capitu nenti
na confusioni me misu puru i lenti
ppe la madonna simu proprio 'mportanti
nua simu emigranti.

Contributed by Riccardo Venturi - 2013/4/3 - 11:35



Language: Italian

Traduzione italiana
(Si veda l'introduzione alla canzone)
NOI SIAMO EMIGRANTI

Siamo una razza mai ferma
pulisce scarpe e cessi tutto l'anno
siamo una razza mai ferma
e sappiamo noi quanto è grande il mondo.

Sappiamo noi quanto tempo impiega
l'aereo per New York e ritorno
siamo dappertutto, siamo tanti
noi siamo gli emigranti.

Ci siamo scordati com'è fatta la nostra terra
la terra rossastra, quella seminata
il mare pieno di lampare
la bella campagna che ti fa sopravvivere.

Davanti a noi si danno tutti da fare
politicanti ministri e tutti i santi
sono tutti bravi a parlare
agli emigranti.

Parlano di noi alle riunioni
ai giornali alla radio e alla televisione
ne ha parlato anche il presidente
mi ricordo che ero ancora studente.

A dire il vero non ho capito nulla
una confusione, ho messo anche gli occhiali
per la madonna siamo proprio importanti
noi emigranti!

2013/4/3 - 11:41



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org