Language   

For Whom The Bell Tolls

Metallica
Language: English

List of versions


Related Songs

The Civil War in Spain
(Joe Mulheron)
The Day That Never Comes
(Metallica)
Pardon, si vous avez mal à l'Espagne [Juillet 36]
(Serge Utgé-Royo)


(1984)
Metallica - Ride the Lightning cover

For whom the bell tolls (Per chi suona la campana) è la traccia numero tre del secondo album dei Metallica, Ride the Lightining, uscito il 27 luglio del 1984. For whom the bell tolls, pubblicata come singolo promozionale nel novembre 1985, prende spunto dal romanzo Per chi suona la campana di Ernest Hemingway, nel quale cinque soldati repubblicani della Guerra Civile Spagnola cercano di sfuggire dai fascisti con i loro cavalli e sono poi uccisi da un aereo nemico su una collina.
Make his fight on the hill in the early day
Constant chill deep inside
Shouting gun, on they run through the endless grey
On they fight, for they are right, yes, but who's to says
For a hill men would kill, why? They do not know
Suffered wounds test their pride
Men of five, still alive through the raging glow
Gone insane from the pain that they surely know

For whom the bell tons
Time marches on
For whom the bell tolls

Take a look to the sky just before you die
It is the last time he will
Blackened roar massive roar fills the crumbling sky
Shattered goal fills his soul with a ruthless cry
Stranger now, are his eyes, to this mystery
He hears the silence so loud
Crack of dawn, all is gone except the will to be
Now they see what will be, blinded eyes to see
For whom the bell tolls
Time marches on
For whom the bell tolls


Language: Italian

Versione italiana da Canzoni metal
PER CHI SUONA LA CAMPANA

Combatte la sua battaglia sulla collina
All’inizio del giorno
Un gelo costante nell’anima
Fucili che sparano, avanzano di corsa
attraverso il grigio infinito
Continuano a combattere
perchè hanno ragione,
Sì, ma chi lo può dire?
Perchè uomini dovrebbero
uccidere per una collina?
Non lo sanno
Il loro orgoglio è dimostrato
dalle aspre ferite
Uomini duri, ancora vivi
nell’impeto del furore
Impazziti dal dolore
che hanno già provato

Per chi suona la campana
Il tempo incombe
Per chi suona la campana

Guarda il cielo
appena prima di morire
Perché sarà l’ultima volta che lo farai
Un boato tetro, furioso
riempe il cielo squarciato
Il bersaglio fallito gli riempe l’anima
con un grido disperato
I suoi occhi ignorano questo mistero
Ascolta il silenzio così rumoroso
Irrompe l’alba, è tutto finito
Tranne la voglia di vivere
Adesso vedono ciò che sarà,
occhi accecati per vedere

Per chi suona la campana
Il tempo incombe
Per chi suona la campana

2013/5/9 - 23:49



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org