Language   

Dopo Fukushima pt.1‎

Gouton Rouge
Language: Italian


Related Songs

Sallys Flat
(Tony Smith)
Amatrice patria mia diletta
(Camillo Berardi)
Vanunu
(David Rovics)


‎[2012]‎
Dall’EP “Cambiamo casa”‎

Cambiamo casa
Ritrovarsi in strada, dopo Fukushima tutto volava via
inseguivi qualsiasi idea pur di ricominciare
a sognare strade promettenti mentre lontano da qui, all’alba della sposa del mare,
dopo Fukushima loro, sì, possono sperare.

Dopo Fukushima pensi di restare
nella tua vecchia casa senza più un mare.

Dopo Fukushima vogliono fare in modo che vivere sia riuscire a sopravvivere.‎

Contributed by Dead End - 2013/3/8 - 09:18



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org