Language   

Please

U2
Language: English

List of versions


Related Songs

Mothers Of The Disappeared
(U2)
Peace On Earth
(U2)
Bogside Volunteers
(Anonymous)


Estratta come quarto singolo dall'album Pop del 1997.

U2 Please

Simile come tematiche a "Sunday Bloody Sunday", il brano parla dei problemi dell'Irlanda del nord. Sulla copertina del singolo infatti sono rappresentati i volti di quattro politici nordirlandesi (Gerry Adams, David Trimble, Ian Paisley, e John Hume).

Un dialogo diretto con un estremista dell'IRA che agisce per egoismo e rancore mascherati da amore per la propria gente. I suoi attentati provocano solo morte e distruzione proprio tra coloro che crede di difendere.
Il ritornello, quindi, è una preghiera ad essere affrancati dalla tragedia del terrorismo.
E' importante sottolineare il filo conduttore che lega "Please" a "Sunday Bloody Sunday" (War, 1983) sottolineato nelle esibizioni live del PopMart Tour dall'inconfondibile stacco di batteria di "Sunday Bloody Sunday" suonato durante "Please". Si tratta infatti dei due pezzi U2 che si riferiscono in modo più diretto alla questione irlandese.

da u2 anche tu
So you never knew love
Until you crossed the line of grace
And you never felt wanted
'Til you had someone slap your face
So you never felt alive
Until you'd almost wasted away

You had to win
You couldn't just pass
The smartest ass
At the top of the class
Your flying colors
Your family tree
And all your lessons in history

Please...please...please...
Get up off your knees
Please...please...please...
Please...

So you never knew
How low you'd stoop to make that call
And you never knew
What was on the ground 'til they made you crawl
So you never knew
That the heaven you keep, you stole

Your Catholic blues
Your convent shoes
Your stick-on tattoos
Now they're making the news
Your holy war
Your northern star
Your sermon on the mount
From the boot of your car

Please...please...please...
Get up off your knees
Please...please...please...
Leave me out of this please

So love is hard
And love is tough
But love is not
What you're thinking of

September
Streets capsizing
Spilling over
Down the drain
Shards of glass
Splinters like rain
But you could only feel
Your own pain

October
Talk getting nowhere
November
December
Remember
Are we just starting again

Please...please...please...
Get up off your knees, yeah
Please...please...please...
Please...

So love is big
Is bigger than us
But love is not
What you're thinking of

It's what lovers deal
It's what lovers steal
You know I've found it hard to receive

'Cause you my love
I could never believe

Contributed by Pasquale La Serra - 2013/1/3 - 15:01



Language: Italian

Versione italiana da u2 anche tu

Please U2 video
TI PREGO

Così non hai mai conosciuto l’amore
Finché non hai superato il limite della cortesia
E non ti sei mai sentito desiderato
Finché qualcuno non ti ha dato uno schiaffo sulla faccia
Così non ti sei mai sei mai sentito vivo
Finché non ti sei quasi buttato via

Dovevi vincere
Non potevi semplicemente essere promosso
Il sapientone
Primo della classe
Le tue vittorie
Il tuo albero genealogico
E tutte le tue lezioni di storia

Ti prego… ti prego… ti prego alzati da in ginocchio…
Ti prego… ti prego… ti prego lasciami fuori da tutto questo
Ti prego

Così non hai mai saputo
Quanto ti saresti umiliato per fare quella telefonata
E non hai mai saputo cosa c’era in terra
Finche non ti hanno fatto strisciare
E non hai mai saputo
Che il paradiso che tenevi per te, lo stavi rubando

I tuoi blues cattolici
Le tue scarpe da convento
I tuoi tatuaggi adesivi
Ora fanno notizia
La tua guerra santa
La tua stella polare
Il tuo sermone sul monte
Dal baule della tua macchina
Ti prego… ti prego… ti prego alzati da in ginocchio…
Ti prego… ti prego… ti prego lasciami fuori da tutto questo
Ti prego
Così l’amore è duro e l’amore è forte
Ma non è amore quello a cui stai pensando

Settembre... strade che traboccano di gente...
Si rovesciano nella fogna
Cocci di vetro si scheggiano come pioggia
Ma tu puoi sentire solo il tuo dolore…
Ottobre... i discorsi non portano a nulla...
Novembre... Dicembre... ricorda...
Stiamo davvero ricominciando …?

Così l’amore è grande, più grande di noi
Ma non è amore quello a cui stai pensando
E’ quello a cui gli amanti si dedicano
Quello che gli amanti rubano
Lo sai che l’ho trovato duro da accettare
Perché a te, amor mio, non potrei mai credere

2013/1/3 - 16:49



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org