Lingua   

Ragazzo gentile

Giovanna Marini
Lingua: Italiano



Ragazzo gentile qui davanti a me,
mi stai a sentire, ma dimmi il perchè?

Le storie di fatti, della gente e poi
le croci e gli eroi innalzati da noi
si son rovesciati con la testa in giù,
stan lì dissanguati, non parlano più.

C’è da costruire paesi e città,
buttare via i morti, andare più in là.
Spianare montagne e riempire il mar
e chi non lo vuole, aiutarlo a capir.

E quanto ha patito la mia città,
chi è vivo lo vede, chi è vivo lo sa.

Ragazzo gentile qui davanti a me,
mi stai a sentire, ma dimmi il perchè?


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org