Language   

Liberté

Voci di mezzo
Language: Italian (Laziale Romanesco)



Liberté, égalité, fraternité
Bojaccia tutt’e tre

Mannaggia li francesi e chi je crede!
vonno venì qua Roma pe’ le strade
a facce rinunzià la Santa fede
mannaggia li francesi e chi je crede!

Io vojo stà a vedé chi sarà er primo
de casa nun me parto e nun me movo
‘na botta de fuso e la fenimo
io vojo stà a vedé chi sarà er primo.

E doppo er primo ce vienghi er seconno
e durino a venì pe’ tutto un anno
qua nun se trema si viè tutto er monno
e doppo er primo ce vienghi er secondo.

Me so fatto un cortello genovese
che ce sbuccio le porte pe’ le case
figurete la panza d’un francese
me so fatto un cortello genovese.

Mannaggia li francesi e chi je crede!
vonno venì qua Roma pe’ le strade
a facce rinunzià la Santa fede
mannaggia li francesi e chi je crede!

SU ROMANI

Su romani tutti quanti
co’ li soni e co’ li canti
su gridiamo allegramente
viva Francia e la sua gente.

Libbertade alfin ci rese
la repubblica francese
e l’ha scritta sua germana
la repubblica romana.

Cantiam tutti con ardire
viver liberi o morire
vogliam sempre far la guerra
ai tiranni della terra.

Siamo tutti una famiglia
è l’amor che ce consiglia
nei contenti e nelli mali
noi saremo tutti uguali.

Pe’ diritto l’uomo c’ha
uguaglianza e libbertà
e dell’omo er dovere
de fa’ bene pe’ mestiere.

Francia e Roma han stretto il nodo
d’amicizia e io ne godo
sappia l’uno e l’altro polo
Roma e Francia è un nome solo.

Liberté, égalité, fraternité
Bojaccia tutt’e tre


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org