Language   

Crazy Baldheads

Bob Marley
Language: English

List of versions


Related Songs

Johnny Was
(Bob Marley)
Zimbabwe
(Bob Marley)
Botha the Mosquito
(Bunny Wailer)


‎[1976]‎
Scritta da Rita Marley e Vincent Ford
Album “Rastaman Vibration”‎

BobMarley-RastamanVibration


‎“Baldhead”, letteralmente “testa pelata”, è un termine rastafariano ad indicare l’oppressore (il ‎colonialismo in quanto tale e quello culturale) connotato da ciò che ad un primo sguardo lo ‎distingue esteticamente dal Rasta, ossia la mancanza della folta chioma a dreadlocks…‎

‎“In Jamaica ‘baldhead’ and ‘Babylon’ is used to refer to the establishment as set up by colonial ‎powers and as they have continued.
The song is a post-colonial lament and call-to-arms that could be sung by any former colonial ‎peoples exploited to create wealth for an upper-class that benefits from their hardwork then tries to ‎teach them to hate themselves and adopt the attitudes and perspectives of the oppressive powers that ‎be (Brainwash education).” (commento da ‎‎Songmeaning)‎
Them crazy, them crazy
We gonna chase those crazy
Baldheads out of town
Chase those crazy baldheads
Out of town

I and I build a cabin
I and I plant the corn
Didn't my people before me
Slave for this country
Now you look me with a scorn
Then you eat up all my corn

We gonna chase those crazy baldheads
Chase them crazy
Chase those crazy baldheads out of town

Build your penitentiary, we build your schools
Brainwash education to make us the fools
Hate is your reward for our love
Telling us of your God above

We gonna chase those crazy
Chase those crazy bunkheads
Chase those crazy baldheads out of town

Here comes the conman
Coming with his con plan
We won't take no bribe, we got to stay alive

We gonna chase those crazy
Chase those crazy baldheads
Chase those crazy baldheads out of town ‎

Contributed by Bartleby - 2012/2/27 - 10:33




Language: Italian

Traduzione italiana di anonimo da Testitradotti
PAZZE TESTE PELATE

Quelle pazze, quelle pazze‎
Noi cacceremo quelle pazze
Teste pelate fuori città
Cacceremo quelle pazze teste pelate
Fuori città
Noi rasta costruiamo la capanna
Noi rasta piantiamo il grano
Il mio popolo prima di me
Non è stato in schiavitù in questo paese?‎
Adesso mi guardate con disprezzo
E poi divorate tutto il mio grano
Noi cacceremo quelle pazze
Teste pelate
Cacceremo quelle pazze
Cacceremo quelle pazze teste pelate
Fuori città
Via!‎
Costruiamo la vostra prigione‎
Noi costruiamo le vostre scuole
Istruzione da lavaggio del cervello
Per abbindolarci
Con odio rabbioso ricompensate il nostro amore
Parlandoci del vostro dio lassù
Noi cacceremo quelle pazze
Cacceremo quelle pazze teste bacate
Cacceremo quelle pazze teste pelate
Fuori città
Ecco il truffatore
Che si fa avanti con il suo piano truffaldino
Non ci faremo raggirare
Dobbiamo stare in guardia
Noi cacceremo quelle pazze
Cacceremo quelle pazze teste pelate
Cacceremo quelle pazze teste pelate
Fuori città

Contributed by Bartleby - 2012/2/27 - 10:36




Language: Italian

Versione italiana di Raffaele

La canzone per "crazy boldheads" intende i coloni bianchi occidentali ed i bianchi di oggi che continuano a colonizzare attraverso il sistema scolastico, impregnato di una visione propria della supremazia bianca ed eurocentrico. Attraverso il mercato, la cultura, il turismo ecc. Identificare di chi si parla precisamente è fondamentale. E' un lamento post coloniale contro la cultura ed il sistema civile occidentale dei bianchi, imposto prima con la schiavitù e la colonizzazione ed adesso con il neocolonialismo culturale, economico e religioso. Sempre attualissimo...in tutto il mondo non occidentale che ha subito colonizzazione da parte dell'uomo occidentale (il riferimento all'uomo occidentale cristiano è chiaro direi nel testo quando dice "Parlandoci del vostro Dio lassù") e continua a farlo.
PAZZE TESTE PELATE

Quelle pazze, quelle pazze‎
Noi cacceremo quelle pazze
Teste pelate fuori città
Cacceremo quelle pazze teste pelate
Fuori città
Noi (noi discendenti degli schiavi africani, non necessariamente solo i Rasta) costruiamo la cabina ("cabins" sono i caratteristici alloggi in cui abitavano gli schiavi presso le piantagioni, che al tempo di Bob Marley erano ancora costruite come allora, nelle americhe ex-schiaviste).
Noi piantiamo il mais
Non lo fece forse anche prima il mio Popolo
Schiavo per questo paese?‎
Adesso mi guardate con quello sdegno
poi divorate tutto il mio mais
Noi cacceremo quelle pazze
Teste pelate
Cacceremo quelle pazze
Cacceremo quelle pazze teste pelate
Fuori città

Costruite la vostra prigione
Noi costruiamo le vostre scuole
Istruzione indottrinante per fare diventare noi i folli
Con odio ricompensate il nostro amore
Parlandoci del vostro Dio lassù
Noi cacceremo quelle pazze
Cacceremo quelle pazze teste bacate
Cacceremo quelle pazze teste pelate
Fuori città
Ecco il truffatore
Che si fa avanti con il suo piano truffaldino
Non ci faremo corrompere
Dobbiamo continuare ad esistere
Noi cacceremo quelle pazze
Cacceremo quelle pazze teste pelate
Cacceremo quelle pazze teste pelate
Fuori città

Contributed by Raffaele - 2014/3/15 - 12:14



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org