Language   

Language: Italian



Geronimo
È la notte di Halloween
Chi sarà quell'uomo vestito da indiano?
È la notte di Halloween
Di chi sarà la testa che stringe nella mano?
È la notte di Halloween
Non un uomo ma uno spirito guarda ora il tuo occhio,
Nella notte di Halloween
Che è tornato qui tra i vivi per riprendersi il suo teschio.

È la notte di Halloween
Geronimo ha uno scalpo che gli pende dalla mano.
È la notte di Halloween
La testa è quella del presidente americano,
È la notte di Halloween
Nipote di quel Prescott che profanò la fossa
Nella notte di Halloween
E che rubò il cranio del grande pellerossa.

Come il puma silenzioso va
Al suo passaggio la lepre non si sveglierà.
E sarà vento sul suo collo soffierà
E sarà tuono quando colpirà.*

È la notte di Halloween
Ci umilia l'uomo bianco usando la tua testa
È la notte di Halloween
Come poggiapiedi nella sua macabra festa,
È la notte di Halloween
Ma il suo potente esercito che il mondo fa tremare
Nella notte di Halloween
La furia di Geronimo non riuscirà a fermare.

Come il puma silenzioso va
Al suo passaggio la lepre non si sveglierà.
E sarà vento sul suo collo soffierà
E sarà tuono quando colpirà.*
* Il ritornello di questa canzone è ispirato ad un canto di agguato del popolo Apache:

«Con passo di puma tra le rocce
Mi faccio strada,
Nemmeno la lepre si sveglia
Al mio passaggio.
Ma quando colpirò
Colpirò con la forza del tuono,
Come il fulmine all'alba colpirò!»


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org