Language   

I pistacchi di Adele

Konon
Language: Italian



Ghiacciavo dentro e fuori ridevo
senza stupore e neppure dolore..
Lingue di fuoco come serpenti
dentro le teche riempite di sale..

Ostile e incerta tra il mito e le note
sospesa e schiva sfuggivo dal sogno
credevi fosse il più grande mistero
questo è il segreto che devi scoprire.

Dormi, dormi io sono qua
veglio il sonno di questa città..

Questa è la terra vista dal mare
i Mille cantano spettri e doveri,
ne sento il peso lasciato dal vento
il solco scava nell'aria del tempo..

L'Italia unita, che bella invenzione
vi hanno ammazzato perché troppo Borboni
su questi monti pistacchi e torroni
mio figlio chino, ma non per pregare..

Dormi, dormi io sono qua,
veglio il sonno di questa città..

Questa è la terra vista dal mare
in mille cantano spettri e doveri,
ne sento il peso lasciato dal vento
il solco scava nell'aria del tempo...

Sconfitti i Borboni,
Sconfitta l'Italia,
Sconfitti i liberali,
Sconfitti i contadini,
Sconfitto mio figlio..
in questa baia muoiono cinque delfini..


Era l'eroe dei due mondi,
venne l'eroe dei due mondi..
Era l'eroe dei due mondi
venne l'eroe dei due mondi..

Questa è la terra vista dal mare
in mille cantano spettri e doveri,
ne sento il peso lasciato dal vento,
il solco scava nell'aria del tempo..


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org