Language   

La ballata di Teresina

Matteo Salvatore
Language: Italian (Pugliese Foggiano)

List of versions


Related Songs

Lu core tosto
(Matteo Salvatore)
Red Dirt Girl
(Emmylou Harris)
Italia minore
(Eugenio Bennato)


[1970]
Da “Le Puglie di Matteo Salvatore”
Testo trovato e trascritto da ”Canto tradizionale e cantautori popolari. Un esempio pugliese”, di Maria Luisa Scippa, Archivio Storico Pugliese, Provincia di Brindisi, 1991.

lepugliedimsalvatore

Una contadina affamata viene sorpresa a raccogliere nel campo del padrone.
Questi ordina al guardiano di impiccarla e poi darla in pasto ai cani.
Nemmeno il duro sorvegliante regge l’assurda ferocia del padrone: dopo aver ucciso la Teresina si dà la morte lui stesso.
Storia di ordinaria sopraffazione nella “guerra dei 1000 anni che i ricchi fanno contro i poveri”.
Ngappa la Taresina appínnela all’albero e vattene via
Ngappa la Taresina appínnela all’albero e vattene via

Lasciala pènzulá tutte le mòschë l’anna magná
Lasciala pènzulá tutte le mòschë l’anna magná

Patróne mio èj fatto tutte quedde che a ditte tu
Patróne mio èj fatto tutte quedde che a ditte tu

Stanotte l’ammà luvá se no li gendarmi l’anno truvá
Stanotte l’ammà luvá se no li gendarmi l’anno truvá

Ascjugghje li chéne ammastína fin’all’osso l’anna spulupá
Ascjugghje li chéne ammastína fin’all’osso l’anna spulupá

Quédde ca cj avanza abbascja lu puzzü l’adda jettá
Quédde ca cj avanza abbascja lu puzzü l’adda jettá

S’arritira lu uardjéne cu lu care ammulléte e scunzuléte
S’arritira lu uardjéne cu lu care ammulléte e scunzuléte

Alla chésa non è arrivéte cu lu duje bbòtte c’è sparéto
Alla chésa non è arrivéte cu lu duje bbòtte c’è sparéto

Contributed by Bartleby - 2011/7/14 - 15:15



Language: Italian

Traduzione italiana di Maria Luisa Scippa.
LA BALLATA DI TERESINA

Acchiappa la Teresina, appendila all’albero e vattene via
lasciala penzolare, tutte le mosche la devono mangiare.
Padrone mio, ho fatto tutto quello che hai detto tu,
stanotte la dobbiamo togliere se no i gendarmi la troveranno.
Sciogli i cani mastini, fino all’osso la spolperanno
quello che avanza giù al pozzo lo devi gettare.
Si ritira il guardiano con il cuore molle e sconsolato
a casa non è arrivato con il fucile si è sparato.

Contributed by Bartleby - 2011/7/14 - 15:15


giorgio - 2011/7/14 - 16:40



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org