Language   

La ballata del carcerato

Franco Trincale
Language: Italian



La ballata del carcerato (o 'Il marchio del pregiudicato')

Fece la croce non appena uscì
e disse: «Qui non voglio più tornare
Cerco un lavoro ché di certo è meglio
che star là dietro le sbarre ad aspettare»

Passano i giorni, cerca, prega e implora
però un lavoro ancor non ha trovato,
è disperato e ha la tentazione
ma dice: «No! Non torno in prigione!»

E finalmente comincia a lavorare,
ma il suo padrone ha saputo del passato:
«Niente da fare!», viene licenziato;
il moralista non sa perdonare.

Cerca di nuovo, ma nessun lo vuole
riporta il 'marchio del pregiudicato',
gli resta solo il mestiere di rubare,
rubò per fame e l'hanno beccato.

Questa è la storia di un uomo disperato
che aveva il 'marchio del pregiudicato'..


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org