Language   

Mineros

Yu Kung
Language: Italian



Pietre della mia gente
lasciate alla frontiera
ora non sa più di niente
questa mia vita in miniera

Vieni qui sotto a scavare
non vedo mai la mattina
il sole è deserto ed il mare
è morto sotto a una mina...

Canti della mia gente
voci perdute nel tempo
urlano nella mia mente
come soffiati dal vento.

Torna il ricordo ogni sera
parlo dei campi e del mare
nasce la rabbia in miniera
non sono solo a lottare.


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org