Language   

On the Blanket

Christy Moore
Language: English

List of versions


Related Songs

The Ballad Of Bobby Sands
(Anonymous)
Ordinary Man
(Christy Moore)
Blinded By Rainbows
(Rolling Stones)


[1978]
Scritta da Mick Hanly
Nel disco collettivo intitolato “H-Block” realizzato per il Relatives Action Committee a supporto dei prigionieri repubblicani nord-irlandesi.
Incisa successivamente anche da Christy Moore e dai Moving Hearts (di cui sia Moore che Hanly hanno fatto parte)

H-Block

Nel 1976 lo status di prigionieri politici, che i combattenti repubblicani dell’Ulster detenuti nelle prigioni inglesi erano riusciti ad ottenere dopo lo sciopero della fame nel 1972, fu revocato nel quadro di una nuova strategia, condivisa da labouristi e conservatori, di ricondurre la lotta di liberazione nordirlandese alla criminalità comune, negandone la valenza politica. La conseguenza immediata fu che i prigionieri repubblicani avrebbero dovuto uniformarsi ai regolamenti carcerari e, come prima cosa, indossare la divisa ordinaria. Ovviamente rifiutarono.

Poster

Blanket protest mural


A cominciare la protesta fu Kieran Nugent (Ciarán Núinseann, 1958-2000). Era il 14 settembre del 1976. Nugent, dopo essere stato denudato e picchiato, rifiutò la divisa e fu buttato in cella nudo. Solo il giorno successivo gli diedero una coperta. Da quel momento i prigionieri repubblicani accettarono solo una coperta, per difendersi alla bell’e meglio dal freddo. I carcerieri risposero aumentando i pestaggi, affamando i prigionieri (ridotti a pane e acqua) e lasciandoli in celle completamente vuote, senza nemmeno la branda, costretti a dormire per terra. Quando l’IRA, in risposta al trattamento riservato ai propri militanti in carcere, iniziò ad uccidere guardie carcerarie, la situazione si fece ancora più tesa. Siccome i carcerieri, per vendetta, infierivano sempre di più sui prigionieri, specie quando erano più vulnerabili, per esempio durante le docce collettive, essi cominciarono a rifiutarsi di uscire dalle celle. Da quel momento – siamo nella primavera del 1978 - negli H-Block di Long Kesh (Maze) la “Blanket protest” ebbe un’escalation: ne seguì la “Wash protest”, la “Dirty protest” e quindi l’“Hunger Strike” che portò alla morte di Bobby Sands e molti altri.

(Bernart Bartleby)
The truth comes hard as the cold rain
On your face in the heat of the storm
And the stories I'm hearing would shock you
To believe that such deeds can go on

You can starve men and take all their clothing
You can beat them up till they fall
You can break up the bodies but never the spirit
Of those on the blanket

The truth must be told so I'll tell it
It all began five years ago
Ciaran Nugent refused to be branded
A criminal and to wear prison clothes

They threw him out naked to H-Block
And spat out filthy abuse
And they left him awake till the cold light of day
With only a blanket

England, your sins are not over
The H-Block still stands in your name
And though many voices have cried out to you
It's still your shame

If we stay silent we're guilty
While these men lie naked and cold
In H-Block tonight remember the fight
Of those on the blanket

Contributed by DonQuijote82 - 2011/4/8 - 10:47


"On The Blanket" fu scritta nel 1976 da Mick Hanly con l'apporto di Christy Moore. Si era nel pieno dei "Troubles" in Ulster ed era appena iniziata la protesta dei repubblicani dell'IRA e dell'INLA detenuti a Long Cash. La "Blanket protest" divenne poi la "Dirty protest" ed infine l' "Hunger strike" che nel 1981 vide morire Bobby Sands ed altri 9 suoi compagni.
Proprio nel 1981 Hanly e Moore cantarono questa canzone ad ogni concerto dei Moving Hearts, il gruppo in cui entrambi allora militavano.

Dead End - 2012/7/18 - 13:19



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org