Language   

Popoff

Canzoni dello Zecchino d'oro
Language: Italian

List of versions


Related Songs

Primavera a Sarajevo
(Enrico Ruggeri)
Una stella a Betlemme
(Canzoni dello Zecchino d'oro)
Senza terra
(Enrico Ruggeri)


9° Zecchino d'oro (1967)

A. Benassi - P. Gualdi - M. Pagano - Cantata da Walter Brugiolo

L'incipit del testo (Nella steppa sconfinata, a quaranta sotto zero, se ne infischiano del gelo i cosacchi dello Zar) è stato citato anche da Marco Paolini nel suo monologo teatrale Il sergente.
Pubblicata anche da Enrico Ruggeri in All in del 2008
Nella steppa sconfinata
a 40 sotto 0
se ne infischiano del gelo
i cosacchi dello Zar.

Col colbacco e gli stivali
camminando tutti in fila
con la neve a mezza gamba
vanno verso il fiume Don.

Ma Popof
sbuffa, sbuffa e dopo un po'
gli si affonda lo stivale
nella neve e resta li.

Ma Popof del cosacco che cos'ha
ha il colbacco e gli stivali,
ma non possono bastar.

I cosacchi lunghi e fieri
con i baffi volti in su
nella neve vanno alteri
ma Popof non c'è più.

E' rimasto senza fiato
sulla pancia accovacciato:
che cosacco sfortunato
questo povero Popof.

Ma Popof non si arrende e dopo un po'
scivolando sulla pancia
fila verso il fiume Don.

Hei! Popof così proprio non si può
non cammina in questo modo
un cosacco dello zar.

I cosacchi sono stanchi
non si vede il fiume Don
con i baffi congelati
più non vogliono marciar.

Nella steppa sconfinata
a 40 sotto 0
sono fermi in mezzo al gelo
i cosacchi dello zar.

Ma Popof così tondo che farà
rotolando nella neve
fino al fiume arriverà

Contributed by DonQuijote82 - 2011/2/7 - 18:35


Voglio pure "Volevo un gatto nero" nelle CCG !

Manù - 2011/2/19 - 19:34


Mai e poi mai! Piuttosto inserirei "La bella tartaruga"!! ;)

CCG/AWS Staff - 2011/2/19 - 19:42


Perché?? Ce l'hai anche tu coi poeri gatti neri?!! Miauu!?!
Ma ci riprenderemo il mondo lo stesso! Alla faccia tua!!

Manù - 2011/2/20 - 00:05


Al contrario, qui siamo dalla parte dei gatti neri e vogliamo che restino liberi e non siano dati proprio a nessuno!

Black Cat Liberation Front - 2011/2/20 - 13:18


Come siete antichi, ormai la hit è la forchetta giulietta

Antonio - 2014/5/6 - 12:17


Io veramente pensavo fosse Peppa Pig...
Avete notato che: a) le mogli dei politici; b) le ministresse giovani, quando viene loro rivolta una domanda, rispondono spesso di "non saperne nulla" perché "stavano guardando Peppa Pig coi figli"...?
Io propongo un Fronte di Assalto per la trasformazione di Peppa Pig (e anche delle ministresse) in salsicce. Sorry per i vegani, ma 'un se ne pòle più...

Riccardo Venturi - 2014/5/6 - 12:32


Aderisco subito!

Peppa pig l'ultima puntata

Lorenzo - 2014/5/6 - 13:06


Temo che si rischierebbe una grave indigestione a consumarle, visto l'alto contenuto di sillicone nella materia prima.
L'altro che croste di parmiggiano fritte condite con lattuccio caldo. : D

krzyś - 2014/5/6 - 22:52


krzyś - 2014/5/7 - 00:21


Sentite la musichetta di questa puntata, c'è perfino il dubbig (musicale) polacco e il paracadute giallo-celeste : )

http://www.youtube.com/watch?v=waztCEWx17k

krzyś - 2014/5/7 - 00:42



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org