Language   

L'ora del porcile

Ahmed il Lavavetri
Language: Italian



Il fascismo sta rinascendo
dalla Svezia fino all'Argentina
l'Europa tutta intera si sta rinchiudendo,
il capitalismo impazza pure in Indocina;
in tutto il mondo va all'ammasso la coscienza,
ed il padrone domina con sempre più violenza.

E quindi: cosa cazzo ancora ci vuole per capire
che sta suonando l'ora del porcile?

L'America del grande premio Nobel Obama
dice d'esser cambiata, però alla guerra chiama;
la civiltà del napalm non provoca più rabbia,
ma non serviva in Iraq dove c'è solo sabbia;
esportano la pace e la democrazia
soltanto dove c'è qualche raffineria

E quindi: cosa cazzo ancora ci vuole per capire
che sta suonando l'ora del porcile?

Nell'Europa dell'Est, gli operai
ora son per le destre ed i guerrafondai
e dappertutto regna il peggiore razzismo,
tutti contro il diverso in nome del nazismo.
Hanno riaperto i lager, ma son per gli affamati,
padroni ancor più ricchi e più spregiudicati,
e al popolo ci pensa la televisione
a rincoglionirlo di quiz e di pallone

E quindi: cosa cazzo ancora ci vuole per capire
che sta suonando l'ora del porcile?

E pure qui in Italia ci siamo uniformati,
le fiamme ai campi Rom, la caccia agli immigrati,
la Lega, pancia piena, gli ottusi localismi,
opposizione nulla, trionfo dei fascismi,
demagogia schifosa e dura repressione,
bisogna quindi un po' aggiornare 'sta canzone.

E quindi: cosa cazzo ancora ci vuole per capire
che sta suonando l'ora del porcile?
E quindi: cosa cazzo ancora ci vuole per capire
che sta suonando l'ora del porcile?


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org